A Zeven Alice Arzuffi 3a in Coppa del Mondo

Di GIANCARLO COSTA ,

Il podio femminile con Alice Maria Arzuffi terza (foto cyclingnews)
Il podio femminile con Alice Maria Arzuffi terza (foto cyclingnews)

La 22enne azzurra Alice Maria Arzuffi sale per la prima volta sul podio della Coppa del Mondo Ciclocross UCI. A Zeven è stata preceduta solo di 22” dalla belga Sanne Cant e dalla statunitense Katherine Compton, seconda a 6”. L’azzurra si è messa alle spalle le olandesi Sophie De Boer, attuale leader di Coppa, quarta a 23”, Thalita de Jong, quinta a 28”, Maud Kaptheijns, sesta a 33”. L’altra azzurra in gara, Chiara Teocchi, è 19a a 2’12”.
Con questo successo la brianzola della Selle Italia Guerciotti si dimostra degna erede di Eva Lechner. "Un sogno che è diventato realtà - afferma entusiasta Alice -. E pensare che lo scorso anno entrare nella top five era il mio obiettivo, ed invece quest’anno sono sul podio. Ancora fatico a crederci – continua l’azzurra protagonista di una crescita costante da inizio stagione –. Questo percorso rientrava nelle mie corde: poco tecnico e con molti tratti dove era necessario spingere il rapporto. All’inizio dell’ultimo giro ero nelle posizioni di testa ma sapevo benissimo che avrei dovuto anticipare la De Boer per poterla battere e non in volata. Così è stato: subito dopo i box sono riuscita a superarla ed ho conquistato il podio tanto ambito” . Dopo questo appuntamento internazionale Alice già guarda avanti: Sarò presente in tutte le prove di Coppa con uno sguardo sempre all’appuntamento mondiale”.

Gara maschile

A Zeven un altro successo dell’olandese Mathieu Van Der Poel con 21” di vantaggio sul campione del mondo Wout Van Aert, che conserva la maglia di leader con 300 punti grazie ai due successi negli Stati Uniti e ai due secondi posti nelle prove europee. L’inizio della gara era stato favorevole al Campione del Mondo belga, ma a metà gara c’è stato il ricongiungiungimento tra i due e quindi al primo attacco di Van Der Poel il belga si è staccato e da qui in poi è stata una cavalcata trionfale per l’asso olandese. Terzo a 31” Kevin Pauwel, che sale al secondo posto della classifica con 229 punti seguito da Laurens Sweeck, oggi sesto a 1’24”. Per l’Italia erano presenti Lorenzo e Nicolas Samparisi, che hanno gareggiato con le maglie della società di appartenenza piazzandosi rispettivamente al 45° e al 53° posto.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti