XCO Castel Del Monte-Pedalando nel segno di Marco Aurelio Fontana e Serena Calvetti (BT)

Di MARCO CESTE ,

partenza gara con sfondo Castel del Monte
partenza gara con sfondo Castel del Monte

La prima edizione della Cross Country di Castel del Monte-Pedalando nella Murgia, nello splendido scenario della collina della catena delle Murge occidentali, a pochi passi da Andria, ha confermato le attese della vigilia con una partecipazione da record. Presso l’azienda agrituristica Sei Carri e sul percorso di gara di 6500 metri (con un dislivello a giro di 150 metri) si sono presentati circa 250 bikers dal Centro-Sud Italia con la presenza della nazionale azzurra di mountain bike del commissario tecnico Hubert Pallhuber (con a fianco il collaboratore tecnico Enrico Martello) che ha ulteriormente impreziosito l’avvio della challenge Puglia in Tour XC 2014.  

Tra i big azzurri ai nastri di partenza il bronzo olimpico di Londra 2012 Marco Aurelio Fontana (Cannondale Factory Racing), dell’iridato under 23 2013 Gerhard Kerschbaumer (I.Idro Drain Bianchi) e del campione italiano in carica Mirko Tabacchi (Gruppo Sportivo Forestale) oltre a Serena Calvetti (Team Corratec-Keit), Michele Casagrande (Team Corratec-Keit), Cristian Cominelli (Avion Axevo Mtb Pro Team), Martino Fruet (Carraro Team–Trentino), Anna Oberparleiter (Carraro Team – Trentino), Nicholas Pettinà (Gruppo Sportivo Forestale), Fabian Rabensteiner (Focus Xc Italy Team), Lisa Rabensteiner (Focus Xc Italy Team), Lorenzo Samparisi (Canossa Merida), Mirko e Andrea Tiberi (Frm Factory Racing Team) che hanno particolarmente animato le fasi agonistiche della manifestazione coordinata magistralmente dall’associazione Barletta Offroad e sotto l’egida della Federciclismo Puglia.

Nei giorni precedenti la gara, fino al prossimo 28 febbraio, gli azzurri della mountain bike proseguiranno il ritiro nei bei territori dell’Alta Murgia (Andria,  Minervino Murge, Spinazzola, Corato e Castel del Monte) e della costa nord barese: da Barletta fino a Vieste, sul promontorio del Gargano, sfiorando la Foresta Umbra verso l’interno.

Poco più di un mese fa, ad Orvieto, aveva terminato la stagione di ciclocross riconfermandosi ancora campione d’Italia e, alla prima uscita stagionale sugli sterrati pugliesi,  Marco Aurelio Fontana non si è fatto attendere: è riuscito a vincere la gara regina, tra gli élite, addirittura in volata su Gerhard Kerschbaumer e Andrea Tiberi. Ancora la firma degli azzurri nella prova under 23 con Lorenzo Samparisi che si è lasciato dietro Pasquale Sirica (Cicloo Bike Team) e Francesco Acquaviva (Ludobike-Big Mtb Dolmen).

Tra le donne la vittoria è andata a Serena Calvetti che ha staccato di circa 30 secondi Anna Oberparleiter mentre sul gradino più basso del podio è salita invece Lisa Rabensteiner.

In ambito giovanile, l’allievo Mattia Patruno (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) è stato uno dei mattatori di giornata: dopo solo un giro, si è imposto con un largo margine di circa 2 minuti sui diretti inseguitori Roberto Loconsolo (Ludobike-Big Mtb Dolmen) e Luigi D’Amico (Asd Belvedere).

Per la categoria esordienti, buono il terzo posto di Dario Lamonarca (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) dietro il vincitore Maurilio Losapio (Ludobike-Big Mtb Dolmen) e Francesco Leuci (Team Eurobike Corato) mentre tra le donne Federica Piergiovanni, Teresa De Vincenzo e Graziana Grossi Graziana hanno chiuso in prima, seconda e terza posizione sul podio come rappresentanti della Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro.

Un po’ di sfortuna per lo juniores Mauro Piccolo (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro) per una foratura che gli ha impedito di rimanere in scia alla testa della corsa, riuscendo poi a conquistare comunque la meritata terza posizione di categoria dietro Gabriele Grossi (Team Eurobike Corato) e Giacomo Colona (GS Tugliese).

In evidenza come leader di categoria anche la juniores Alessandra Mastrototaro (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro),  l’élite sport Ferdinando Bossis (Asd Cyclon-Store.it), il master junior Matteo Strizzi (Team 20 Miglia Foggia), il master 1 Claudio Manara (Asd Mtb Casarano), il master 2 Leonardo Colucci (Asd Locorotondo), il master 3 Andrea Cretì (GS Piconese-Melendugno), il pluri campione italiano fuoristrada Luigi Maurizio Carrer (Team Eurobike Corato) tra i master 4, Girolamo Palmatessa (Team Eurobike Corato) tra i master 5, Camilla Lenti (Cicloamatori Avis Bisceglie) tra le master donna 2, i campioni intersud di ciclocross Giuseppe Lazzazzara (GC Fausto Coppi Acquaviva) e Tommaso Barbaro (GSC Baser Dilettantistico) tra i master 6 e 7.

"Per la nostra regione Puglia e l’alta Murgia, è stato un motivo di orgoglio oltre che un evento altamente spettacolare – ha sottolineato il presidente della FCI Puglia Pasquale De Palma – per merito dell’associazione Barletta Offroad e del nostro concittadino Raffaele Ziri, meccanico della nazionale italiana della mountain bike. Come comitato regionale pugliese, siamo stati di vero supporto alle iniziative e ai vari eventi collaterali che hanno coinvolto i rappresentanti della nazionale azzurra in un convegno sul binomio tra sport, ambiente  e anche la multidisciplinarietà chiamata in causa in occasione dell’allenamento azzurro all’interno del velodromo Lello Simeone di Barletta. Il bel tempo, l’attenzione da parte degli enti, dei partner e degli addetti ai lavori del ciclismo unita all’ospitalità, tipica della nostra Puglia, sono stati alla base del successo di questa iniziativa”.  

Il ritiro della nazionale italiana a Barletta si concluderà venerdì 28 febbraio proseguendo quotidianamente fino a quella data gli allenamenti sulle strade pugliesi. Lo concluderanno anticipatamente Fontana che ha in programma una corsa a Cipro e Kerschbaumer poichè giovedì sarà impegnato nella presentazione ufficiale della sua squadra I.Idro Drain Bianchi.

http://eventi.ciclieurobike.com/files/PDF/XCO-PUGLIA1_CLAS-P1.pdf arrivi categorie esordienti-allievi

http://eventi.ciclieurobike.com/files/PDF/XCO-PUGLIA1_CLAS.pdf arrivi categorie open e master

Le straordinarie riprese dal Quadricottero Drone Naza DJI  http://www.barlettaoffroad.it/radunonazionalemtb/dettaglivideogallery.asp?iso_lang=&idvideo=3

Luca Alò - Ufficio Stampa



Può interessarti