Vuelta tappa 14: vince il polacco Maika, lo Squalo dello Stretto guadagna 4 secondi a Froome

Di GIANCARLO COSTA ,

Vincenzo Nibali e Alberto Contador, Froome staccato (foto cyclingnews)
Vincenzo Nibali e Alberto Contador, Froome staccato (foto cyclingnews)

La 14a tappa della Vuelta si è conclusa a Sierra della Pandera, con una salita di 8 chilometri con una pendenza media del 15%. a oltre 1800 metri di quota.
Trionfa il polacco Rafal Majka, che è andato in fuga con gli avventurosi di giornata ed è poi stato bravo a resistere al ritorno di un gruppo scatenato negli ultimi 10 chilometri.
Ma è da Vincenzo Nibali che arrivano i più promettenti segnali per la lotta alla maglia roja di leader della classifica generale. Lo Squalo dello Stretto è scattato a – 5 dalla conclusione, mettendo in difficoltà Froome ma non trovando collaborazione in Alberto Contador.
Pazienza, ma l’ottima condizione di Nibali si ammira nei 500 metri finali. In uno sprint in leggera salita Nibali sopravanza Froome e guadagna 4” di abbuono, portando a casa secondi preziosi e mettendo la sua ruota davanti a quella del britannico del Team Sky.

Fabio Aru perde la ruote dei migliori, ma recupera una posizione in classifica, visto che salta De La Cruz. La determinazione del sardo a non farsi staccare in salita, anche quando le gambe non rispondono e l’ossigeno manca, è forse uno dei segnali più belli per il ciclismo italiano, che sta tornando protagonista ai massimi livelli nella corsa a tappe spagnola. Di rilievo anche la prestazione di Davide Villella, che oggi è andato a caccia nelle salite iniziali per guadagnare punti preziosi per la maglia di leader degli scalatori, mentre matteo trenti è sempre al primo posto nella classifica a punti.

Classifica TAPPA 14
1. Majka Rafal - Bora - Hansgrohe in 4h42'10”
2. Lopez Moreno Miguel Angel - Astana Pro Team 'a 27''
3. Nibali Vincenzo - Bahrain - Merida a 31''
4. Froome Christopher - Team Sky '
5. Zakarin Ilnur - Team Katusha Alpecin
6. Kelderman Wilco - Team Sunweb
7. Contador Alberto - Trek - Segafredo a 37''
8. Poels Wout - Team Sky a 46''
9. Chaves Rubio Johan Esteban - Orica - Scott a 57''
10. Aru Fabio - Astana Pro Team a 1'03''

CLASSIFICA GENERALE
1. Froome Christopher - Team Sky in 58h30'47”
2. Nibali Vincenzo - Bahrain - Merida a 55''
3. Kelderman Wilco - Team Sunweb a 2'17''
4. Zakarin Ilnur - Team Katusha Alpecin a 2'25''
5. Chaves Rubio Johan Esteban - Orica - Scott a 2'39''
6. Aru Fabio - Astana Pro Team a 3'09''
7. De La Cruz Melgarejo David - Quick - Step Floors a 3'11''
8. Contador Alberto - Trek - Segafredo a 3'19''
9. Woods Michael - Cannondale Drapac Professional Cycling Team a 3'23''
10. Lopez Moreno Miguel Angel - Astana Pro Team a 3'48''

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti