Vuelta Spagna: a Castillon Kristian Sbaragli sigla la prima vittoria italiana

Di GIANCARLO COSTA ,

Kristian Sbaragli vincitore decima tappa (foto bettini/cyclingnews)
Kristian Sbaragli vincitore decima tappa (foto bettini/cyclingnews)

Alla decima tappa da Valencia a Castillon di 146 km Kristian Sbaragli (Mtn-Qhubeka) sigla la prima vittoria italiana alla Vuelta España 2015. Il toscano ci aveva provato più volte nelle altre tappe sfiorando il bersaglio senza mai centrarlo. Un giorno prima del riposo, ha piazzato il suo spunto vincente davanti a Degenkolb, Rojas Gil e il resto del gruppo. Per il tedesco del Team Giant Alpecin una sconfitta cocente dopo che la sua squadra ha lavorato senza tregua per ricucire le fughe e portarlo in posizione ottimale nella volata. Lo stesso leader Dumoulin in prima persona ha annullato diversi tentativi in prossimità dell’arrivo. Ma come spesso accade, Degenkolb si è trovato senza piloti sul rettilineo di Castillon. Sbaragli non ha sbagliato niente anticipando il tedesco e controllando poi la sua rimonta.

Da evidenziare l'azione promossa sul secondo Gpm da Alessandro De Marchi, alla cui ruota sono arrivati poi i francesi Coppel ed Elissonde. I tre hanno lavorato bene insieme e si sono arresi solo a cinque chilometri dal traguardo.

Nel giorno di riposo trasferimento ad Andorra, mercoledì si riprende con una tappa durissima dove i big dovranno gettare la maschera.

10^ TAPPA

1. Sbaragli Kristian (Ita, Mtn – Qhubeka) Km. 146 in 3h12'43'';

2. Degenkolb John (Ger, Team Giant – Alpecin);

3. Rojas Gil José Joaquin (Spa, Movistar Team);

4. Van Der Sande Tosh (Bel, Lotto Soudal);

5. Goncalves José (Por, Caja Rural-Seguros Rga);

6. Montaguti Matteo (Ita, Ag2r La Mondiale);

7. Keukeleire Jens (Bel, Orica Greenedge);

8. Impey Daryl (Rsa, Orica Greenedge);

9. Serry Pieter (Bel, Etixx - Quick Step);

10. Conti Valerio (Ita, Lampre – Merida).

CLASSIFICA GENERALE

1 Tom Dumoulin (Ned, Team Giant-Alpecin) in 38h34’56”

2 Joaquim Rodriguez (Spa, Team Katusha) a 57”

3 Esteban Chaves (Col, Orica GreenEdge) a 59”

4 Nicolas Roche (Irl, Team Sky) a 1’07”

5 Fabio Aru (Ita, Astana Pro Team) a 1’13”

6 Alejandro Valverde (Spa, Movistar Team) a 1’17”

7 Nairo Quintana (Col, Movistar Team) a 1’17”

8 Christopher Froome (GBr, Team Sky) a 1’18”

9 Rafal Majka (Pol, Tinkoff-Saxo) a 1’47”

10 Domenico Pozzovivo (Ita, AG2R La Mondiale) a 1’52”

Fonte federciclismo

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti