A Volpago del Montello Eva Lechner vince il Campionato Italiano XCO

Di GIANCARLO COSTA ,

Eva Lechner vincitrice campionato italiano xco (foto Alessandro Biliani)
Eva Lechner vincitrice campionato italiano xco (foto Alessandro Biliani)

La straordinaria bacheca della Elite del GS Forestale si arricchisce dell’ennesimo titolo tricolore tra Cross Country e Ciclocross. La maglia tricolore Under 23 sulle spalle di Serena Tasca (Titici Factory Team). I piemontesi Martina Berta (VC Courmayeur) e Edoardo Bonetto (Devinci Team) i nuovi campioni italiani Junior.

Le vittorie possono creare dipendenza. Deve essere così per Eva Lechner, che tira fuori sempre l’asso nella manica quando si gioca il titolo di Campionessa Italiana, sia nel Cross Country sia nel Ciclocross. Impressionante la striscia di successi: tredici maglie tricolore dal 2009 ad oggi nelle due specialità, con la sola eccezione del titolo nel Ciclocross nel 2011.

Dominio assoluto sul percorso Respira la Vita: la concorrenza, in primis Serena Calvetti (Corratec Keit) e Mara Fumagalli (KTM Protek Dama), non hanno resistito al ritmo forsennato della ragazza del GS Esercito, e hanno preferito evitare il fuori giri, dietro l’angolo con questo caldo, accontentandosi rispettivamente della seconda e della terza piazza.

Serena Tasca ha regalato il primo titolo italiano al Titici Factory Team, conquistando la vittoria nella categoria Under 23. La bergamasca, partita un po’ in sordina, ha rimontato e superato nel corso dell’ultimo giro Lisa Rabensteiner (Focus XC Italy Team). Terza piazza invece per Emilie Collomb, compagna di squadra della Rabensteiner.

Nella gara Junior femminile il successo porta la firma di Martina Berta (VC Cormayeur), dominatrice della stagione, e già vincitrice degli Internazionali d’Italia Series. Al secondo posto si è piazzata Alessia Verrando (Valcar PBM), terza invece Eleonore Barmaverain (Cicli Lucchini.com). Crollata per il caldo una delle favorite, Greta Seiwald (Focus XC Italy Team), che ha perso i sensi nell’ultimo giro.

Gli Junior maschi – in 100 al via – hanno chiuso la prima giornata dei Campionati Italiani 2015. Ancora una volta a vincere è stato il caldo, che ha decimato i concorrenti. Tra quelli che hanno saputo gestire le forze su tutti e cinque i giri, a fregiarsi della maglia tricolore è Francesco Bonetto (Devinci Team), che ha superato Jakob Dorigoni (Sudtirol Team) e Gioele De Cosmo (Silmax). La tattica del gara del piemontese (con la Berta, Fumarola e Tiberi fanno quattro titoli per questa regione) è stata semplice: non strafare nella prima parte, procedere regolare, ed evitare il rientro degli avversari nel finale. Tattica che lo ha incoronato campione italiano.

Fonte Sport-media.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti