Vincenzo Nibali trionfa al Giro di Lombardia, grande Diego Rosa 5º

Di GIANCARLO COSTA ,

Lo Squalo dello Stretto Vincenzo Nibali vince il Lombardia (foto cyclingnews)
Lo Squalo dello Stretto Vincenzo Nibali vince il Lombardia (foto cyclingnews)

Vincenzo Nibali vince il Giro di Lombardia a Como dopo 245 km di una corsa spettacolare partita da Bergamo questa mattina. “Lo Squalo dello Stretto” con una grande Astana e soprattutto Diego Rosa a supportarlo, ha vinto da corridore completo qual'è, colmando una lacuna per il ciclismo italiano, visto che da 7 anni mancava il tricolore sul gradino più alto di un podio di una delle classiche monumento del Pro Tour. Un Campionissimo, che dopo aver vinto Vuelta, Giro e Tour, dimostra che sa vincere anche le classiche di un giorno se il percorso è adatto, come quello durissimo del Lombardia 2015. Ha soprattutto dimostrato di saper reagire ad una stagione sfortunata come questa, dove tra Tour de France e Vuelta di Spagna gli è successo di tutto; ad un corridore così il mondo del ciclismo italiano dovrebbe stendere un tappeto rosso quando passa, non metterlo in discussione per un paio di cadute sfortunate che ne hanno compromesso Tour e Vuelta.

Ma Nibali non ha certo bisogno di difese d'ufficio, perchè è un corridore che sa vincere attaccando, come ha dimostrato il Lombardia di oggi. E se non riesce a fare la differenza attaccando in salita, come sul Civiglio, ecco buttarsi in discesa come se avesse una motoGP, solo azionata a pedali, staccando il gruppetto dei migliori di una quarantina di secondi. Gruppetto dove c'era, oltre ai vari Moreno, Pinot, Valverde, anche uno strepitoso Diego Rosa, che dopo aver tirato sulla salita del Sormano con Landa, è rimasto sul Civiglio, facendo l'andatura e scattando a ripetizione, per poi andare in discesa con gli inseguitori, facendo da stopper e chiudendo con uno sprint con Valverde, che l'ha superato proprio al fotofinish. A 3 giorni dalla vittoria alla Milano-Torino una prestazione da incorniciare per il giovane piemontese dell'Astana. Sull'ultima salita del San Fermo della Battaglia, Daniel Moreno si butta all'inseguimento di Nibali, arrivando a soli 11 secondi dal leader della corsa, ma quando inizia la discesa verso Como, per Nibali è fatta e arriva tra due ali di folla festanti al traguardo. Lo seguono Dani Moreno 2°, quindi Thibaud Pinot 3°, più staccati Valverde che proprio sulla linea del traguardo supera uno splendido Diego Rosa. E sul podio tutta la felicità e la commozione di Vincenzo Nibali, che festeggia con la sua bambina in braccio e dedica la vittoria alla moglie che oggi compiva gli anni.

Classifica

1 Vincenzo Nibali (Ita) Astana Pro Team 6:16:28

2 Daniel Moreno Fernandez (Spa) Team Katusha 0:00:21

3 Thibaut Pinot (Fra) FDJ.fr 0:00:32

4 Alejandro Valverde (Spa) Movistar Team 0:00:46

5 Diego Rosa (Ita) Astana Pro Team

6 Mikel Nieve (Spa) Team Sky

7 Tony Gallopin (Fra) Lotto Soudal 0:00:56

8 Sergio Luis Henao (Col) Team Sky

9 Gianluca Brambilla (Ita) Etixx - Quick-Step 0:01:10

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti