Venerdì a Rieti la prima edizione della Burning Race: si corre di notte

Di MARCO CESTE ,

Burning Race
Burning Race

Si stanno per accendere i riflettori sulla prima edizione della Burning Race e a Rieti già la febbre sale per l’appuntamento di venerdì 29 agosto in un palcoscenico fatto di colori, adrenalina e girandole di emozioni attese in sella a una mountain bike per dare vita ad una serata all’insegna del gusto e del pedale. 
Con il patrocinio dell’amministrazione comunale e dell’assessorato allo sport della città di Rieti, per gli organizzatori di Rieti Riding Sport Club, la Burning Race è per antonomasia l’ardente corsa in quanto è parte integrante della Fiera del Peperoncino (Rieti Cuore Piccante) dal 28 al 31 agosto in programma sempre nel capoluogo reatino.
“Abbiamo legato questa manifestazione alla fiera mondiale del peperoncino perchè vogliamo vivacizzare di più la nostra città – sottolinea Paolo Ferri, presidente del Rieti Riding Sport Club -. La Burning Race è sinonimo di una corsa pazza, strana, all’interno di un centro storico tra scalette, illuminazioni ed archi perché vogliamo portare per le vie della città tanta allegria e tanto colore”. 
“Il centro storico di Rieti rappresenta il valore aggiunto alla nostra fiera e alla competizione di mountain bike – commenta Nando Tosti – e per questo ringrazio la Rieti Riding Sport Club che porta avanti l'evento con professionalità e con impegno”.
"Si prospetta una gara tecnica ed impegnativa tra le splendide piazze e le suggestive vie di Rieti – dichiara Francesco Colantoni – dove la sicurezza non deve essere trascurata e gli atleti sono tenuti a indossare il casco e a dotarsi di luci. Ci aspettiamo una grande risposta di pubblico e di atleti pronti a gustarsi nel vero senso della parola un eccellente spettacolo di sport e di gastronomia”.  
Intanto piovono le iscrizioni (quota 15 euro) ed è stato fissato il limite a quota 120. L’organizzazione ha previsto le premiazioni ai primi 3 classificati uomini e donne e i primi 5 di categoria (premi non cumulabili) sul palco della fiera del peperoncino in Piazza Mazzini. I premi sono offerti dalla Faram Bike-fitness e sono tutti oggetti di valore.
Il ritrovo degli atleti, per espletare le formalità di iscrizione, è fissato a Piazza Cavour nei pressi del Caffè La Lira, nonché luogo di partenza alle 19:30. Gli organizzatori hanno allestito il percorso di 3700 metri da ripetere otto volte più 2 giri di prova per un totale di 40 chilometri e si sviluppa sulle strade del centro storico non interessate dagli stands espositivi della Fiera: partenza da Piazza Cavour, a seguire Ponte Romano, Via San Francesco, Via Santa Chiara, Via Garibaldi, Via dei Pozzi, Via Ferroni, Porta D’Arce, Via Nuova, Via Tancredi, salita Ospedale vecchio, Via Centurioni, Via Garibaldi, Via Crispolti, Via San Rufo, Via San Pietro Martire, Via MolIna, Via Falcone, Via Borsellino, Largo Bachelet, Via della Verdura. L’ultimo giro, sarà deviato da Via San Rufo con svolta a destra in Via Roma per poi andare al traguardo in piazza Vittorio Emanuele nei pressi del bar Giancarelli.
www.rietiriding.com
www.rieticuorepiccante.eu

Luca Alò - ufficio stampa



Può interessarti