Uran vince la cronometro delle Langhe e conquista la maglia rosa

Di MARCO CESTE ,

Uran in maglia rosa
Uran in maglia rosa

Per sapere se alla fine risulterà decisiva bisogna aspettare, ma è certo che la dodicesima tappa del Giro d'Italia ha dato uno scossone alla classifica generale e all'andamento della corsa rosa che era inaspettato.

La cronometro che si è corsa oggi, 42 chilometri da Barbaresco a Barolo nel cuore delle Langhe, si pensava addirittura che potesse rafforzare il primato di Cadel Evans. L'obiettivo dell'australiano della Bmc era proprio quello di arrivare all'inizio delle montagne con la maglia rosa ben salda sulle spalle, ma quest'oggi un colombiano ha cambiato i piani.

Rigoberto Uran è conosciuto come uno degli scalatori più forti al mondo e non ci si poteva attendere da lui una prova come quella odierna. L'atleta della Omega Pharma Quick Step ha tirato fuori dal cilindro una prestazione super, vincendo la gara. Sul secondo gradino del podio di giornata un ottimo Diego Ulissi, staccato di 1'17", terzo Evans a 1'34".

Il colombiano conquista così la maglia rosa e ha ora un vantaggio di 37" su Evans e 1'52" sul polacco Rafal Matja. La lotta per la vittoria finale è ancora lunga e aperta e le salite che inizieranno sabato, saranno decisive.



Può interessarti