Trofeo Massetani a Corridonia: Di Mattia, Croceri, Torcianti campioni marchigiani di ciclocross

Di GIANCARLO COSTA ,

Gabriele Torcianti vincitore a Corridonia (foto organizzazione)
Gabriele Torcianti vincitore a Corridonia (foto organizzazione)

L’epilogo è lo stesso per ognuna delle corse.
In odore d’arrivo, matura sempre il solitario, dopo alterne vicende, attacchi assorbiti, trenini che perdono vagoni.

Open – master giovani: Gabriele Di Mattia (Digiotek).
Juniores – master maturi: Edoardo Croceri (Capobianchi).
Allievi - esordienti: Gabriele Torcianti (Bici Adventure - Piangiarelli Quintabà).

Nella maceratese Corridonia, il Trofeo Massetani Biciclette di ciclocross continua a superarsi, in qualità e quantità. I numeri dicono 190 (partecipanti, compresi i sorridenti giovanissimi dai 3 anni in su impegnati nel carosello promozionale).
L’eccellenza organizzativa è palpabile: dal ritrovo alla premiazione, che la pioggia aggredisce solo in coda.

L’eccellenza tecnica ha il nome del primo talento marchigiano dei prati: Gabriele Torcianti, sempre più numero ‘1’ quale allievo leader nel Giro d’Italia di Ciclocross, dopo aver indossato per quattro volte il tricolore.
Il nerogiallo del Bici Adventure - Piangiarelli Quintabà - Gagliole centra la sesta vittoria stagionale (terza consecutiva) e indossa la maglia di campione marchigiano.

A fare passarella con lui e a vestire le altre casacche regionali sono l’élite Pietro Pavoni (Co.Bo. Pavoni), l’under Marcello Merlino (D’Amico Utensilnord), lo junior Giovanni Schiaroli (Pedale Chiaravallese), l’allievo primo anno Siro Stopponi (G.C. Matelica), l’esordiente Anthoni Silenzi (O.P. Bike Porto S.Elpidio).

Le amazzoni Coronate sono Sara Rossi (Di Federico Pink, junior) e Anastasia Carbonari (U.C. P.S.Elpidio Monturano, under).

Campioni Master si laureano: Lorenzo Cionna (Bici Adventure), Emanuele Serrani (Pedale Aguglianese), Giovanni Filippo Raimondi (Raven Team), Andrea Marilungo (Crazy Bike), Davide Foresto (Fausto Coppi Fermignano).

Cronaca freddina e ventosa
Il ‘Massetani’ circuita con i funamboli nella Zona Industriale di Corridonia.
L’arena è quella del Centro Commerciale ‘Corridomnia’ in cui l’Adriatico Cross Tour (coordinato da Massimo Romanelli) vive la sesta tappa, per l’organizzazione del Club Corridonia (presidente Mario Cartechini) e della Nuova Sibillini (presidente Enzo Giustozzi) affiancati dall’Acsi Macerata (presidente Maurizio Giustozzi).

Duemila paletti sono stati conficcati dal disegnatore del tracciato Lanfranco Passarini: il nastro biancorosso delinea 3.500 metri spettacolarmente godibili attraverso un appagante colpo d’occhio.

Prima corsa: Jacopo Cortese esordisce da padrone.
Edoardo Crocesi (del laziale Capobianchi) va in crescendo e vince.
Lo seguono, in assoluto Mattia Gardi, Raimondi (primo master) e Cortese.

Secondo Confronto: Torcianti fa il Torcianti, guidando dall’inizio alla fine (facendo terzetto solo per un po’ con i più grintosi rivali).
Argento a Riccardo Ricci, bronzo a Giacomo Garofoli, quarta piazza a Federico Bracci.

Ori di settore all’esordiente Valentino Romolini (Fortebraccio da Montone), alla solita Eleonora Ciabocco (Di Federico Pink, esordiente), a Giorgia Simoni (O.P. Bike, allieva), ai giovanissimi Paolo Di Donato (Amici Bici) e Alice Verri (Molinella).

Gara OenN: dal treno dei cinque evasi, fila via Mario Gabriele Di Mattia (Digiotek abruzzese), sulla cui scia finiscono Mattia Marcelli e Pietro Pavoni.
Lorenzo Cionna (Elmt) sta davanti fino a quando si traduce in podista, portando a spasso la bici incidentata. Rimane comunque il primo dei Master verdi.

Amatori a bersaglio: Luca Michettoni, Rosario Pecci, Adamo Re, Cinzia Zacconi.
Team leader: Bikers in Libertà – S.Benedetto del Tronto.

TVRS (canale 11 – streaming): Giovedì Ciclismo – ore 22,30.

Fonte Umberto Martinelli

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti