Trentino MTB: domenica La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme (TN)

Di MARCO CESTE ,

La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme 2012
La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme 2012

Come era prevedibile, gli ultimi giorni di pre-gara portano nuove iscrizioni di prestigio. La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme scatterà domenica mattina 4 agosto da Ora, in provincia di Bolzano, e lungo i 44 km di tracciato che portano a Molina di Fiemme (TN) si vedranno pedalare alcuni tra i top bikers del panorama nazionale e internazionale.

Marzio Deho è un’istituzione nell’ambiente off-road e torna là dove ha conquistato cinque podi in carriera, di cui due saltando sul primo gradino. Il bergamasco dovrà davvero andare come…un treno però domenica, perché è dell’ultim’ora l’iscrizione del bronzo italiano di staffetta a squadre Fabian Rabensteiner, recentemente impegnato anche in Coppa del Mondo XC e sicuro protagonista tra gallerie e vecchie stazioni trentine. Il terzo posto di domenica scorsa alla Lessinia Bike non ha soddisfatto Johann Pallhuber e la voglia è quella di centrare una storica cinquina in Val di Fiemme. Sarebbe record assoluto di vittorie alla Vecia Ferovia per il biker di Anterselva, come lo sarebbe per la vicentina Anna Ferrari, entrambi hanno infatti in bacheca quattro successi.

La prima sfidante della Ferrari è la romagnola Elena Gaddoni, recente trionfatrice alla granfondo dell’Alta Valtellina e decisa a far sua – sarebbe la prima volta – anche la gara di Molina di Fiemme. Da non sottovalutare sono anche le trentine Segalla, Coslop, Cattoni e Paolazzi, la veronese Zocca e la tedesca Barbara Kaltenhauser, già vista su podi prestigiosi come alla Sellaronda Hero del 2011 e 2012.

Tra le iscrizioni di alto livello giunte agli organizzatori della Polisportiva Molina di Fiemme ci sono anche quella di Mirko Pirazzoli e dei colombiani Arias Cuervo e Botero Salazar, che vanno ad aggiungersi a Caro Silva e Jimenez Vargas, per un podio che ha quindi un’alta probabilità di tingersi di giallo, rosso e blu.

Johannes Schweiggl corre praticamente sui sentieri di casa e due fattori sembrano giocare a favore dell’atleta altoatesino. Sta attraversando un ottimo periodo di forma – ha vinto con autorità la recente Lessinia Bike davanti a Fruet – e, come lui stesso ha affermato: “Non intendo mollare la maglia di leader di Trentino MTB.”

Schweiggl è infatti il leader parziale Open del circuito che con la Vecia Ferovia arriva al suo quarto appuntamento stagionale. In gara ci saranno tanti altri atleti vestiti con la maglia di leader, a cominciare da Lorenza Menapace (Open), Ivan Degasperi (M1) e Maximilian Vieider (Elite-Sport). I distacchi nella varie provvisorie non sono troppo elevati, ed ecco allora che dalla prova che corre lungo il vecchio tragitto del treno della Val di Fiemme potrebbero arrivare notizie di sorpassi, allunghi o agganci spettacolari.

Anche due volti noti dello sci di fondo come Fulvio Scola e Loris Frasnelli saranno al via di Ora domenica mattina.

Il percorso della Vecia Ferovia dela Val de Fiemme misura 44 km e propone un dislivello in salita di 1060 metri, con solo alcuni passaggi che vanno oltre il 12% di pendenza e toccano il 18% al Muro della Pala, non lontano dal traguardo. Quest’anno i concorrenti attraverseranno anche lo scenografico biotopo di Castelfeder nella prima parte di gara.

Le iscrizioni alla prova di domenica 4 agosto sono ancora aperte e chiuderanno al raggiungimento del limite di 1500 concorrenti.

Durante il pomeriggio di sabato andrà in scena la Mini Ferrovia dedicata ai giovani e giovanissimi. Le iscrizioni alla “Mini” andranno a sostenere la ricerca sulle malattie dei bambini.

Info: www.laveciaferovia.it

Ufficio Stampe Newspower



Può interessarti