Tour Transalp: due podi azzurri e vittoria in campo femminile

Di MARCO CESTE ,

Zortea e Debertolis
Zortea e Debertolis

Nella terza tappa dello Schwalbe-TOUR-Transalp di 89,18 km e 2.237 metri di dislivello da Bressanone a San Vigilio di Marebbe in Alto Adige, seconda vittoria trentina in campo femminile. Nei Grand Masters, invece, gli atleti altoatesini conquistano il terzo gradino del podio La quarta tappa condurrà domani i 1300 ciclisti da San Vigilio di Marebbe (BZ) a Fiera di Primiero in Trentino.
Marcellina Dossi e Cinzia Bertoldi, la coppia femminile trentina in testa alla graduatoria generale, dopo aver ceduto lunedì lo scettro di primattrici alla coppia tedesca formata da Andrea Scharrer e Martina Stoiber, martedì hanno riconquistato la vittoria aggiudicandosi in solitaria la terza tappa col tempo di 3h 50 e 34sec ed un vantaggio di 451sec. rispetto alle inseguitrici tedesche.
Sapevamo di dover vincere oggi per poter riposare domani- afferma scherzosamente  Marcellina Dossi.  Non abbiamo mollato in salita, mentre in discesa abbiamo mollato solo i freni- spiega la 52enne di Volano (TN). Marcellina è una grande maestra di sport e di vita- racconta Cinzia Bertoldi, di 10anni più giovane e affascinata dalla grande esperienza della compagna di squadra.
Nella categoria Grand-Masters, gli altoatesini Oswald Kerschbaumer e Frowin Stecher, ex-azzurri dello sci e dello snowboard, sono saliti sul podio per la seconda volta consecutiva classificandosi al terzo posto e avanzando in seconda posizione nella classifica generale.  Si sono imposti gli svizzeri Christoph Stähli e Ralph Sigg che percorso gli 89 km in 3h2255sec. La tappa era molto più dura del previsto- affermano allunisono Kerschbaumer e Stecher.   A dir poco era micidiale, ma le gambe giravano bene e questo ci fa ben sperare in vista delle prossime frazioni.
Nei Master, ottima prova di Giordano Casagrande e Luca Bonfante, giunti sesti. Piazzamento che ha permesso ai due bolzanini di recuperare una posizione nella classifica generale.  Decima piazza, invece, per gli altoatesini Alberto Micheletti e Stefano Gavioli che  hanno difeso la sesta posizione nella generale. Si sono imposti per la terza volta consecutiva i tedeschi Stefan Oettl e Wolfgang Hofmann.
Il miglior tempo nella terza tappa è stato ottenuto dalla coppia tedesca formata da Richard Klein e Rainer Rettner che ha attraversato il traguardo dopo 3h0052sec. In testa alla classifica generale si trovano sempre gli austriaci  Hans Peter Obwaller e Mathias Nothegger. Quattordicesimi i migliori azzurri, i trentini  Bruno Debertolis e  Agostino Zortea.
Domani è in programma la tappa regina, la quarta  di  154,73 km e 3.500 metri di dislivello che porterà i concorrenti da San Vigilio di Marebbe a Fiera di Primiero.    Subito dopo la partenza i 1.300 partecipanti dovranno superare il passo Furcia per poi scendere a Valdaora e proseguire verso Dobbiaco. Dalla località pusterese raggiungeranno Cortina dAmpezzo e di seguito affronteranno il passo Giau. La carovana scenderà poi verso Agordo e prima di raggiungere il traguardo posto a Fiera di Primiero dovrá scalare la forcella Aurina e il passo Cereda.
La classifica è divisa in cinque categorie: uomini, donne, Mixed, Masters (solo maschile, per atleti che insieme raggiungono almeno gli 80 anni di età) e Grand Masters (solo maschile, per atleti che insieme raggiungono almeno i 100 anni). Le graduatorie sono di tappa e generali.
Lo Schwalbe-TOUR-Transalp powered by Sigma si è corso per la prima volta nel 2003. Viene considerata una delle gare ciclistiche a tappe per amatori più dure e affascinanti a livello mondiale.
Le tappe dello Schwalbe-TOUR-Transalp 2014:
1:  Mittenwald (D) Sölden (A)                 115,17 km       2.475 metri di dislivello
2:  Sölden (A) Bressanone(BZ)                 123,87 km       2.998 metri di dislivello
3:  Bressanone (BZ) S. Vigilio (BZ)            89,18 km       2.237 metri di dislivello
4:  S.Vigilio (BZ) Fiera di Primiero (TN)     154,74 km       3.490 metri di dislivello
5:  Fiera di Primiero (TN) Crespano (TV)      122,37 km       3.164 metri di dislivello
6:  Crespano del Grappa (TV) Rovereto (TN)    138,06 km       2.888 metri di dislivello
7:  Rovereto (TN)  Arco (TN)                   78,51 km       2.066 metri di dislivello
(Totale percorso: 821,90 km, dislivello complessivo 19.318)
Ulteriori informazioni sulla gara e sui percorsi di tappa: www.tour-transalp.de

Comunicato stampa - Gernot MUSSNER



Può interessarti