Tour Transalp, si chiude con una vittoria e un terzo posto per gli azzurri

Di MARCO CESTE ,

Kerschbaumer-Stecher
Kerschbaumer-Stecher

Si è conclusa sabato ad Arco con una vittoria ed un podio azzurro la 12° edizione dello Schwalbe-TOUR-Transalp, lo spettacolare attraversamento delle Alpi in bici da corsa. La settima ed ultima tappa di 78,51 km e 2.066 metri di dislivello, partita alle ore 9 da Rovereto, ha condotto i 1300 partecipanti di 23 Nazioni, tra cui 34 atleti regionali, al traguardo finale di Arco.
Le trentine Marcellina Dossi di Volano e Cinzia Bertoldi di Besenello si sono imposte anche nellultima frazione, vincendo per la quinta volta in sette giorni e aggiudicandosi loro nella classifica generale femminile davanti alle tedesche Andrea  Scharrer e Martina Stoiber che dopo 821,90 km, 19.318 metri di dislivello 19 passi ed un tempo complessivo di 34h02 e 07 hanno staccato di 351.
Abbiamo combattuto fino alla fine racconta Marcellina Dossi, segnata dalle fatiche degli ultimi giorni. Allinizio scherzavamo, ma nelle ultime tappe abbiamo dovuto fare sul serio, altrimenti le nostre avversarie ci avrebbero superato. Grazie allaiuto di compagni, fans e parenti siamo riuscite a portare a termine in bellezza questa Transalp. Siamo molto soddisfatte; è stata un esperienza sportiva e di vita importantissima. Abbiamo vinto con la testa e con il cuore affermano le vincitrici.
Nella graduatoria finale Grand Masters, la coppia altoatesina composta da Oswald Kerschbaumer di Selva Val Gardena e Frowin Stecher di Malles Venosta (team Sport Tenne) si è classificata al terzo posto, completando lottimo risultato delle coppie regionali alla Transalp 2014. Gli ex-azzurri dello sci e dello snowboard hanno terminato la gara a tappe attraverso le Alpi in 30h3133, vincendo anche una tappa, la penultima da Crespano a Rovereto. Oggi sono hanno tagliato il traguardo in terza posizione, staccati di soli 0.01 centesimi, ma di fatto sono giunti allarrivo insieme ai primi e secondi classificati, i canadesi Todd Moore/Eric Simpson e i vincitori, gli  svizzeri Ralph Sigg/Christoph Stähle,.
Nei sette giorni di gara siamo riusciti a calibrare molto bene le forze commentano gli ex-azzurri.  È stata dura e la sofferenza è finita, ma bisogna dire che ci siamo anche divertiti. Siamo inoltre molto soddisfatti di aver concluso lattraversamento delle Alpi senza farci male.
Nei Master, i bolzanini Giordano Casagrande e Luca Bonfante hanno finito la Transalp al quinto posto, completando il percorso in 29h2507. La vittoria è andata ai tedeschi Stefan Oettl e Wolfgang Hofmann che hanno vinto per tutte le tappe.
In campo maschile il miglior risultato azzurro è stato ottenuto dal venostano Andreas Tappeiner, quattordicesimo nella generale assieme al tedesco Andreas Fingerlin.  Bruno Debertolis e Agostino Zortea, sempre tra i più forti, sono stati penalizzati venerdì da una foratura di Zortea che non ha potuto proseguire la gara.  Partiti oggi con una penalità di 10 ore perché la coppia non ieri non aveva  completato la tappa insieme, i due primierotti oggi si sono ripresentati alla partenza giungendo al traguardo in nona posizione, la migliori degli atleti italiani in campo maschile.
Complessivamente 90 concorrenti italiani hanno preso il via alla 12.edizione dello Schwalbe-TOUR-Transalp. Nel corso delle 12 edizioni sono state complessivamente 15 le vittorie azzurre e 44 gli arrivi di tappa in Italia.
La classifica era divisa in cinque categorie: uomini, donne, Mixed, Masters (solo maschile, per atleti che insieme raggiungono almeno gli 80 anni di età) e Grand Masters (solo maschile, per atleti che insieme raggiungono almeno i 100 anni). Le graduatorie sono di tappa e generali.
Lo Schwalbe-TOUR-Transalp powered by Sigma si è corso per la prima volta nel 2003. Viene considerata una delle gare ciclistiche a tappe per amatori più dure e affascinanti a livello mondiale.
Le tappe dello Schwalbe-TOUR-Transalp 2014:
1:  Mittenwald (D) Sölden (A)                 115,17 km       2.475 metri di dislivello
2:  Sölden (A) Bressanone(BZ)                 123,87 km       2.998 metri di dislivello
3:  Bressanone (BZ) S. Vigilio (BZ)            89,18 km       2.237 metri di dislivello
4:  S.Vigilio (BZ) Fiera di Primiero (TN)     154,74 km       3.490 metri di dislivello
5:  Fiera di Primiero (TN) Crespano (TV)      122,37 km       3.164 metri di dislivello
6:  Crespano del Grappa (TV) Rovereto (TN)    138,06 km       2.888 metri di dislivello
7:  Rovereto (TN)  Arco (TN)                   78,51 km       2.066 metri di dislivello
(Totale percorso: 821,90 km, dislivello complessivo 19.318)
Ulteriori informazioni sulla gara e sui percorsi di tappa: www.tour-transalp.de
Download immagini TV: http://9pm-media-server.com
Coppie vincitrici italiani
MEN
2010    PHILIP GÖTSCH/HANSPETER OBWALLER (A)                                   
2009    ANDREAS LANER/WERNER WEISS
2008    ANDREAS LANER/WERNER WEISS
2004    ANDREAS KOFLER/STEFANO CASASSA
WOMEN
2014    MARCELLINA DOSSI/CINZIA BERTOLDI
2013    MARINA ILMER/ EDITH VANDEN BRANDE (B)
2012    MARINA ILMER/ BEATE ZANNER (D)
2007    ALEXANDRA HOBER/PETRA DIBIASI
MASTER
2013    WERNER WEISS/JÖRG LUDEWIG (D)
2012    WERNER WEISS/BERND HORNETZ (D)
2011    WERNER WEISS/BERND HORNETZ (D)
2010    ANDREAS LANER/WERNER WEISS
GRAND MASTER
2013    SILVANO JANES/GABRIELE VALENTINI
2012    MARCO POIER/ERWIN HICKL (D)
2010    WALTER PLATZGUMMER/MARCO POIER

Gernot Mussner - Ufficio Stampa



Può interessarti