Tour de France: uno straordinario Nibali vince la seconda tappa e indossa la maglia gialla

Di MARCO CESTE ,

Nibali al traguardo
Nibali al traguardo

La secona tappa del Tour de France 2014 ha regalato all'Italia una gioia che mancava da 5 anni. Rinaldo Nocentini nel 2009, infatti, era stato l'ultimo italiano a vestire la maglia gialla. Oggi, la storia si ripete, con un atleta che però è un serio pretendente alla vittoria finale.

Vincenzo Nibali ha stupito tutti, per il tempismo con cui ha messo a segno la sua azione decisiva e per la classe e la potenza con cui l'ha portata a termine. Erano gli ultimi 1800 metri di una tappa che era diventata assai incerta, la York-Sheffield di 201 chilometri, con 9 gran premi della montagna. Nibali ha approfittato di un momento di incertezza dei suoi avversari e nel gruppo c'erano davvero tutti i migliori: Froome, Contador e Sagan. Il siciliano dell'Astana ha allungato all'imporovviso e ha pedalato per quasi due chilometri con il vento in faccia, con gli inseguitori che da dietro rimontavano.

Ma l'atleta azzurro ha trovato anche il tempo di alzare le braccia al cielo per sancire il suo trionfo, con una manciata di secondi davanti a Van Avermaet, Kwiatkowski e Sagan.

Nibali indossa così la maglia gialla, con un vantagio di 2" su Sagan, Froome e Contador.

Dopo soli due giorni, il Tour si è gà infiammato.



Può interessarti