Tour de France: a Lac de Payolle vittoria dell'inglese Stephen Cummings, 4° Vincenzo Nibali

Di GIANCARLO COSTA ,

Vincenzo Nibali premiato per la combattività (foto cyclingnews)
Vincenzo Nibali premiato per la combattività (foto cyclingnews)

Nella settima tappa del Tour de France, da L’Isle Jourdain a Lac de Payolle di 162,5 km con l’ascesa dell’Aspin nel finale, vittoria dell'inglese Stephen Cummings della Dimension Data, che ha staccato tutti a -27km dal traguardo e l'hanno rivisto sul traguardo. Secondo a 1’05” Impey e Navarro, 4° Vincenzo Nibali a 2’14”, 5° a 3’04” la maglia gialla Van Avermaet, che consolida il vantaggio in classifica, perché il gruppo dei big ha chiuso a oltre 4 minuti.

Peccato per Vincenzo Nibali, in crisi l'altro ieri che nella tappa odierna, andato in fuga, con un trentina di corridori, non è riuscito sulle rampe finali a riprendere Cummings e gli altri contrattaccanti e si è dovuto accontentare del numero rosso della combattività anziché del successo di tappa.

In classifica generale Van Avermaet precede Alaphilippe 2° di 6’36”, Valverde 3° a 6’38”, Purito Joaquin Rodriguez 4° a 6’39”, mentre il primo degli italiani è Fabio Aru è 10° a 6’42.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti