Tour de France: la cronometro Sallanche-Megeve incorona Froome, grande Fabio Aru terzo

Di GIANCARLO COSTA ,

Fabio Aru terzo nella cronometro Sallanche Megeve (foto cyclingnews)
Fabio Aru terzo nella cronometro Sallanche Megeve (foto cyclingnews)

Il discorso maglia gialla si è probabilmente chiuso oggi con il successo di Chris Froome nella cronoscalata Sallanches-Megève di 17 km con 700 metri di dislivello.

Ma la notizia del giorno in chiave italiana, e azzurra Astana, è il 3° posto di Fabio Aru, finalmente autore di una prestazione convincente, proprio in una cronometro breve ma impegnativa per la durissima salita che da Sallanche porta a Megeve su cui si corso lo storico mondiale di Sallanche vinto da Bernard Hinault. Una crono per scalatori e in questa terza settimana si rivede il corridore che l'anno scorso ha vinto la Vuelta ed è arrivato secondo al Giro d'Italia, sempre in crescendo nell'ultima settimana. Nelle prossime due tappe renderà la vita difficile a quelli che gli stanno davanti in classifica, forse non a Froome, ma gli altri, da Mollema a Yates a Quintana, non dormiranno sonni tranquilli quando vedranno l'attacco del “Cavaliere dei 4 Mori”

Successo di Chris Froome. del Team Sky, alla seconda vittoria in questa Grande Boucle, con il tempo di 30’43”, con 21″ di vantaggio su Tom Dumoulin che ha visto sfumare la vittoria proprio nell'ultimo km di Froome. Terzo con il tempo di 31’16”, un grande Fabio Aru, 4° a 1 secondo Richie Porte, 5° Romain Bardet a 42″, 6° Thomas De Gendt a 1’02”, 7° Ion Izagirre a 1’03”, 8° Joaquim Rodríguez a 1’05”, 9° Louis Meintjes a 1’08” e 10° un deludente Nairo Quintana a 1’10”.

La classifica generale vede in maglia gialla Chris Froome, 2° a 3’52” Mollema, 3° a 4’16” Adam Yates, 4° a 4’37” Nairo Quintana, 5° a 4’57” Romain Bardet, 6° a 5′ Richie Porte e 7° a 6’08” Fabio Aru.

Domani tappa breve ma con salite micidiali e arrivo ai piedi del Monte Bianco a Saint-Gervais Mont Blanc.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti