Tour de France: il Campione del Mondo Peter Sagan conquista la tappa di Cherbourg e la maglia gialla

Di GIANCARLO COSTA ,

Peter Sagan alla prima maglia gialla della carriera (foto cyclingnews)
Peter Sagan alla prima maglia gialla della carriera (foto cyclingnews)

Tour de France grandi firme questo del 2016. Dopo Cavendish a Iuta Beach tocca al Campione del Mondo Peter Sagan della Tinkoff conquistare la tappa odierna da Saint Lo a Cherbourg di 183 km, ricca di colpi di scena e di qualche distacco già importante. Un finale da classica del nord, con gli ultimi 10 km che prevedevano la Cote d'Octeville seguita dalla Cote de la Glacerie di 1,9 km al 6,5% e infine, ai - 700 metri, ancora una salita al 5,7%. Era il favorito e con un finale degno della sua fama non s'è fatto scappare l'occasione per far bottino pieno: tappa (dopo due anni) e maglia gialla, la prima in carriera dopo che per 4 anni ha conquistato la maglia della classifica a punti. Ieri terzo dietro ai due più forti velocisti del mondo, oggi primo davanti ai più forti specialisti delle classiche: unma s'inizia a capire fuoriclasse! Quattro in fuga tra cui l'italiano Cesare Benedetti, dei quattro resiste fino all'ultimo chilometro il belga Stuyven, poi il francese Alaphilippe lancia lo sprint, Sagan è alla sua ruota e lo salta negli ultimi 50 metri, 3° Valverde 4° l’irlandese Daniel Martin.

Tra gli uomini di classifica Froome, Quintana e Aru sono a 14 secondi dalla maglia gialla, Nibali perde 11’’, mentre continua la sfortuna di Alberto Contador, di nuovo caduto a 100 km dal traguardo, che arriva con 48’’, mentre Richie Porte che fora a 5 km perde addirittura 1’45’’. Come al solito nella prima settimana non sa chi vincerà il Tour, ma s'inizia a capire chi non non lo vincerà.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti