Tour de France: all'olandese Tom Dumoulin la tappa Andorra Arcalis, Diego Rosa 8°, ritirato Contador

Di GIANCARLO COSTA ,

Si ritira Alberto Contador (foto Cyclingnews)
Si ritira Alberto Contador (foto Cyclingnews)

L’olandese Tom Dumoulin ha vinto la nona tappa del Tour de France, la Vielha Val d’Arana-Andora Arcalis, 180 km con 5 gran premi della montagna, 4000 metri di dislivello e arrivo in salita.

Sotto il diluvio, con pioggia e grandine nell’ultima mezzora di corsa, l'olandese della Giant-Alpecin ha attaccato negli ultimi 10 km, staccando per sfinimento i compagni di fuga in cui c'era anche Diego Rosa. Dumoulin termina la sua fatica ad Arcalis in 5h16’24”, 2° a 38” Rui Costa e Rafal Majka, 4° Navarro a 1’39”, Anacona 5° a 1’57”, Pinot 6° a 2’30”, Bennett 7° a 2’48” e Diego Rosa 8° a 2’52”.

Tutti si aspettavano battaglia sulle varie salite di giornata, mentre sembra che si ripeta il copione dello scorso anno, in cui tutti avevano paura di attaccare Froome fino all'ultima giornata. Quando si scatena il temporale con grandine, a circa 6 km dal traguardo attacca Froome e Quintana lo segue come un'ombra, senza mai provare a superarlo. Altri attacchi di Daniel Martin e Mollema, Fabio Aru perde terreno e Vincenzo Nibali lo aiuta a non perdersi completamente, limitando i danni a 59 secondi.

Chris Froome è sempre maglia gialla con 16” Yates, 19” su Daniel Martin, 23” su Quintana e 37” su Joaquin Purito Rodriguez. Fabio Aru scivola al 13° posto a 1'23” da Froome.

La vera notizia di giornata è il ritiro di Alberto Contador a 100 km dal traguardo, dove essere il suo ultimo Tour, ma la cadute lo hanno minato nel fisico e nel morale fino alla decisione del ritiro.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti