Tirreno-Adriatico tappa 6: a Cepagatti Greg Van Avermaet fulmina Peter Sagan e prende la maglia azzurra di leader

Di GIANCARLO COSTA ,

Lo sprint tra Van Avermaet e Sagan
Lo sprint tra Van Avermaet e Sagan

Il belga Greg Van Avermaet della BMC ha vinto la sesta tappa della Tirreno—Adriatico, da Castelraimondo a Cepagatti, di 210 chilometri. Finale spettacolare quando la corsa è transitata per la prima volta al traguardo di Cepagatti, da qui in poi fuochi artificiali con la Tinkoff di Sagan che si scatena in un attacco e lo stesso Campione del Mondo porta via una fuga con il vincitore di giornata. All'ultimo chilometro sono in quattro a resistere alla rimonta del gruppo e ai -300 al traguardo scatta Sagan, che però nei 100 metri finali, in leggera salita, viene raggiunto e saltato da Van Avermaet e si aggiudicano gli abbuoni che saranno decisivi per la classifica finale. Alle spalle dei due si piazza 3° a 2” Michal Kwiatkowski, 4° a 4” Stybar e 5° a 7” Caleb Ewan che ha regolato il gruppo dei primi inseguitori davanti a Valverde, Modolo, Roelandts, Colbrelli, Hofland.

Brutta caduta per Michele Scarponi, a 5 km dal traguardo, che ha concluso la tappa ma è dolorante alla spalla.

Nella classifica generale ora è in testa Van Avermaet con 20h30'43”, Stybar è 2° a 7”, Sagan è 3° a 8”, 4° Jungels a 21”, 5° Brambilla a 21”, 6° Pinot a 28”, 7° Reichenbach a 28”, 8° Kreuziger a 30”, 9° Kwiatkowski a 31” e 10° Nibali a 34”.

Sarà decisiva per la vittoria finale la cronometro di domani di 10 km a San Benedetto del Tronto.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti