Tirreno-Adriatico: Adam Yates vince la tappa di Filottrano dedicata a Michele Scarponi | Bici.tv

Tirreno-Adriatico: Adam Yates vince la tappa di Filottrano dedicata a Michele Scarponi

Di GIANCARLO COSTA ,

Il ricordo di Michele Scarponi a Filottrano (foto bettini cyclingnews)
Il ricordo di Michele Scarponi a Filottrano (foto bettini cyclingnews)

Adam Yates (Mitchelton - Scott) ha vinto la Tappa 5 della Tirreno-Adriatico NamedSport, da Castelraimondo a Filottrano di 178 km, frazione dedicata a Michele Scarponi. Michal Kwiatkowski (Team Sky) è la nuova Maglia Azzurra. Decimo e miglior italiano Damiano Caruso, che nella generale è ora secondo a 3" dalla maglia blu di leader, seguito da Mikel Landa 3°, Geraint Thomas 4° e Rigoberto Uran 5°.
È stata in particolare la Astana, prima con un inesauribile Dario Cataldo e poi con Alexei Lutsenko, a cercare un successo che avrebbe avuto un significato davvero denso di emozioni forti.

Il vincitore di tappa, Adam Yates, subito dopo l'arrivo, ha dichiarato: “Mi sento bene, avevo provato anche nelle tappe precedenti raccogliendo un secondo posto. Oggi la squadra ha lavorato benissimo, mi hanno portato in posizione ottimale sull'ultimo strappo e ho potuto attaccare. Dopodichè ho dovuto solo continuare a spingere per tenere dietro il gruppo. Mio fratello ha vinto ieri alla Parigi-Nizza, questo mi ha dato ulteriore motivazione. Peccato per la caduta nella seconda tappa, altrimenti oggi sarei in ottima posizione nella Classifica Generale”.

La nuova Maglia Azzurra, Michal Kwiatkowski, ha dichiarato: “Volevo vincere la tappa ma pensavo anche alla Generale. Sapevo che avrei potuto indossare la Maglia grazie agli abbuoni. La tappa sembrava più adatta a Peter Sagan, ma sapevo di avere una buona forma per poter ottenere un buon risultato tra i primi. Sono felice del mio terzo posto. È bello indossare la Maglia Azzurra dopo la sfortuna di ieri e in una giornata speciale come questa a casa di Scarponi.”

Fonte federciclismo

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti