Tirreno-Adriatico: ad Arezzo vittoria del belga Greg Van Avermaet, 4º Filippo Pozzato

Di GIANCARLO COSTA ,

L'arrivo di Arezzo alla Tirreno-Adriatico (foto federciclismo.it)
L'arrivo di Arezzo alla Tirreno-Adriatico (foto federciclismo.it)

La terza tappa della Tirreno-Adriatico, da Cascina ad Arezzo di 203 km, è stata vinta dal belga Greg Van Avermaet della BMC in 4h58’17”, che ha preceduto un quartetto di protagonisti delle classiche, nell'ordine Sagan, Stybar, Pozzato e Cancellara.

Gli ultimi metri di gara hanno visto un grande recupero proprio dello slovacco della Tinkoff-Saxo, il favorito di giornata, penalizzato dal contatto con un avversario nel momento clou della volata. Sagan ha trovato poi un varco lungo le transenne ,ma non c'è stato niente da fare: già secondo nella seconda tappa, si consola con la maglia rossa della classifica a punti.

Volata lunghissima del 29enne belga della Bmc che ha sfruttato bene il lavoro di Damiano Caruso e, partendo prima dell'ultima curva, ha colto il successo sfilando la maglia di leader della classifica generale ad Adriano Malori.

Nel finale forature per Vincenzo Nibali e Rinaldo Nocentini, che però non hanno perso terreno in classifica.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti