Tappa numero 10 del Tour de France: un grandissimo Nibali vince in salita e si riprende la maglia gialla

Di MARCO CESTE ,

Nibali in maglia gialla
Nibali in maglia gialla

Tappa numero 10 del Tour de France la Mulhouse - La Planche des Belles Filles, 161, 5 chilometri con arrivo in salita. La prima frazione veramente dura e impegnativa di questo giro di Francia, per quanto riguarda le salite e le relative pendenze.

Dopo lo scossone di ieri alla classifica generale, si riparte con tanta voglia ed entusiasmo per assistere a quello che si prospetta come un grande spettacolo, non solo nella tappa odierna ma chilometro per chilometro fino a Parigi.

Comunque vada, questo sarà anche il Tour dei ritiri illustri: dopo il velocista Mark Cavendish e uno dei grandi favoriti Chris Froome, oggi anche un altro pretendente alla vittoria finale, Alberto Contador, ha salutato la Grand Boucle a causa di una caduta.

Un altro spagnolo, però, grande protagonista della tappa: Joaquim Rodriguez si è esaltato, da sue caratteristiche, quando la strada ha iniziato a salire e soprattutto nell'ascesa finale, ha attaccato per andare alla ricerca della vittoria di giornata.

A 4 chilometri dall'arrivo, lo spagnolo ha più di un minuto sul gruppo di Vincenzo Nibali. Il quale, a 2 chilometri e mezzo scatta e va all'inseguimento di Rodriguez. Un'azione esaltante, forte e decisa, che lascia smarriti gli avversari di cui nessuno riesce a tenere il passo del siciliano.

Un allungo alla Nibali, proprio un'azione di quelle che ha ormai già reso celebre il corridore dell'Astana. Leggero, ma allo stesso tempo incredibilmente forte ed efficace. In un chilometro e poco più, Nibali aggancia Rodriguez: i due pedalano fianco a fianco per qualche metro e poi Nibali allunga ancora e se ne va.

L'atleta azzurro taglia da solo il traguardo, grande trionfatore non solo di questa tappa, perchè indossa nuovamente la maglia gialla.

Ora il Tour sembra più che mai avere un padrone: nel giorno in cui la Francia festeggia la data storica della presa della Bastiglia, forse qualcuno si è già preso il Tour de France.

Domani giornata di riposo.



Può interessarti