A Spiazzi di Gromo Marco Milivinti ed Eleonora Farina vincono la prima tappa Gravitalia

Di GIANCARLO COSTA ,

Marco Milvininti (foto Gravitalia Alex Luise)
Marco Milvininti (foto Gravitalia Alex Luise)

Dopo un sabato primaverile in cui si è svolta la manche di qualificazione, la manche finale della prima prova del circuito Gravitalia di Spiazzi di Gromo (BG) è stata condizionata dal mal tempo che ha trasformato il tracciato in un fiume di fango, con neve nella parte alta del percorso. Tali condizioni hanno reso estremamente faticosa la prestazione atletica dei quasi 400 downhiller che hanno partecipato a questa tappa di esordio del Circuito Nazionale Gravitalia 2016.

Incredibile prestazione per Marco Milivinti (Rifar Mondraker), che torna alla sua più grande passione gareggiando in DH in sella alla sua bici da Enduro e dimostrando di essere tuttora uno dei migliori downhiller italiani, indipendentemente dal mezzo. Un atleta assolutamente completo, in grado di primeggiare in entrambe le discipline.

Chiude sul fango di Spiazzi di Gromo con il tempo di 4'12”57, mettendo a frutto la sua grande preparazione atletica oltre alle eccellenti doti tecniche, per conquistare il gradino più alto del podio.

Eccellente gara per Loris Revelli (AB Devinci Italy), che arriva da un'intensa preparazione invernale e mette a segno una seconda posizione a soli 46 centesimi dal miglior tempo di giornata.

Terza posizione per Johannes Von Klebelsberg (Tiroler Radler Bozen), vincitore della manche di qualificazione, che grazie ai punti ottenuti in entrambe le manche conquista il primo posto della classifica del Circuito Nazionale Gravitalia, vestendo la maglia di leader.

Mario Milani (Scout NukeProof) conferma il suo grande potenziale sul fango piazzandosi in quarta posizione, a circa 3 secondi e mezzo dal podio. Francesco Colombo, Campione Italiano e leader del Circuito Nazionale Gravitalia 2015, ottiene la quinta piazza, contribuendo a portare punti al team AB Devinci Italy, vincitore della classifica a squadre.

Da segnalare l'ottima prestazione di Lorenzo Suding (HS Racing), purtroppo inficiata da una caduta a poche decine di metri dal traguardo. Lorenzo è uscito dall'ultimo bosco con un intertempo che gli sarebbe valso un podio ma il fango di Spiazzi di Gromo ha avuto la meglio su di lui.

Partecipazione da record anche in ambito femminile con la categoria Agoniste Donne vivacizzata da numerose giovani atlete. È Eleonora Farina (Rifar Mondraker) a percorrere il tracciato di Spiazzi di Gromo nel minor tempo, conquistando il primo gradino del podio e la maglia di leader di circuito.

Alia Marcellini (Team Cingolani) la segue sul secondo gradino del podio con un distacco di oltre 12 secondi, mentre in terza posizione si piazza Rosaria Fuccio (Ancillotti Factory).

Federica Amelio (Alessi Racing) guida la classifica delle Amatori Donne, davanti a Giulia Bombardieri (Mystic Freeride) e Gaia Marchini (Zanzara Tiger).

Nomi nuovi nella categoria Amatori Uomini con Alessio Archetti (Rifar Mondraker) che vince la classifica assoluta di categoria in sella a una bici da Enduro come il compagno di team Marco Milivinti.

Seconda posizione per Daniele Rossini (Bike&Co) e terza posizione per Luca Fusani (La Sgommata), seguito da Oscar Colombo (Scout NukeProof) e Niccolò Marsiglietti (Bikeland Team).

Il 21/22 Maggio a Frabosa (CN) il Round#2 del Circuito Nazionale Gravitalia 2016.

Fonte federciclismo.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti