Simon Yates vince la Vuelta, Enric Mas la tappa

Di GIANCARLO COSTA ,

Enric Mas vince tappa 20 a La Vuelta(foto bettini cyclingnews)
Enric Mas vince tappa 20 a La Vuelta(foto bettini cyclingnews)

Ultima tappa di montagna alla Vuelta prima della passerella di Madrid quella andorrana con partenza da Escaldes-Engordany e arrivo sul Coll de la Gallina, sei le salite concentrate in appena 97.3 chilometri di gara. Dopo appena un chilometro di corsa la strada ha subito iniziato a salire e sono iniziati gli scatti con conseguente fuga di giornata. Fuga nella quale s’infila Nibali, che cerca di ritrovare la condizione per il Mondiale di Innsbruck. In seguito ci prova anche Fabio Aru, ma per lui è proprio una stagione negativa e dopo una ventina di chilometri viene ripreso e staccato dal gruppo principale.
Dopo 4 salite sono i colombiani Quintana e Lopez a cercare di staccare la maglia rossa Simon Yates, che non si fa mai sorprendere. E qui che rientra Enric Mas, che poi andrà a vincere la tappa e garantirsi un posto sul podio.
Enric Mas e Miguel Ángel López si sfidano per la vittoria di tappa con Simon Yates che controlla la propria maglia rossa. Quindi vittoria di Mas, 2° Lopez, 3° Yates a 23”, 4° Thibaut Pinot a 54” e 5° Rigoberto Urán a 57”. Steven Kruijswijk finisce a settimo a 1’15” preceduto anche da Wilco Kelderman a 1’11”, Valverde e Quintana perdono 3’09”.

Domani tappa finale a Madrid, e Simon Yates conquisterà la maglia rossa, diventando il terzo corridore britannico a vincere un grande giro nel 2018, dopo Froome al Giro e Thomas al Tour. Sul podio con lui ci saranno Enric Mas 2° a 1’46” e Miguel Ángel López 3° a 2’04”. Quarto Steven Kruijswijk a 2’54”, Alejandro Valverde finisce quinto a 4’28”, quindi Pinot sesto, Uran settimo e Quintana ottavo.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti