A Sestriere (TO) lo spettacolo della Downhill

Di MARCO CESTE ,

Sestriere
Sestriere

Graziata da un clima straordinario  (quasi duemila metri d’altezza, fine agosto, e 26 gradi ) la location di Sestriere ha vissuto con intensità l’atteso appuntamento della gara nazionale downhill, che ha riportato pubblico e atleti sulla pista downtower del monte Fraiteve, sede un anno prima del Campionato Italiano Assoluto.
La pista ha richiesto concentrazione massima date le condizioni di variabilità continua di sponde, buche e polvere dove la bici affondava con l’anteriore.
In qualifica infatti importante era non cadere, qualificarsi e pure divertirsi per due giorni provando e riprovando di continuo, contando che in alcuni drittoni la bici raggiungeva senza problemi i 65 km/h.
Chi la pensava al contrario era Andrea Gamenara che in qualifica guidava molto aggressivo e staccava un tempo straordinario: 3.06.

Al termine, in riunione tecnica Maurizio Poncet direttore del bickeclub Sestriere illustrava gli standard organizzativi della gara, apprezzati da tutti i concorrenti.
Poco dopo nel cuore di Sestriere, in Piazza Fraiteve, aperitivo spritz e la session live della sassofonista Jessica Cochis, in compagnia degli amici della ValdiSole, organizzatori della tappa di coppa del mondo dh e della nazionale azzurra di corsa in montagna. Lo sport decisamente unisce.

La domenica di gara vedeva il miglioramento di quasi tutti i tempi nonostante il vento aumentato in quota che sui salti dava del filo da torcere agli atleti, impegnati in modalità race. Tra loro Giampiero Goia (BikeClubSestriere) trovava il giusto feeling con la pista di casa e vinceva facile grazie ad una seconda parte fluida e veloce. Primo assoluto Master e Campione Regionale.

Intanto coccolata da papà Angelo, Rosaria Fuccio, migliorava la sua qualifica di 10 secondi e staccava un ottimo tempo, sotto i quattro minuti. Brava Rosy!

Le sponde con il passare della gara offrivano sempre meno grip  aumentando i brividi  di operatori foto/video. Dall’arrivo in sequenza si assiste a: boato dei tifosi, esplosione del fungo atomico di polvere e pilota che sbuca dalla curva:bellissimo!

La copertura televisiva di bikechannel la piattaforma sky presente, regalerà immagini da coppa del mondo. Ultime discese e hot seat che diventa bollente. Prima un ritrovato Sottocornola (cicobikes) e poi Edo Franco (Ancillotti Doganaccia) che sale e non scenderà più, complice una lunga scivolata dello sfortunato Andrea Gamenara (Ancillotti Doganaccia). Vicini con una ottima prestazione “Lucky”  Lucas Amadini (Scout/Nukeproofe) Alexander Djordjevic ( Pila Black Arrows) ed il più forte dei francesi arrivati a Sestriere, Greg Gregory Brunache ( Devil biker).

Alla cerimonia di premiazione i sentiti ringraziamenti per il Comune di Sestriere senza il cui fondamentale supporto l’evento non avrebbe potuto offrire un così alto livello di accoglienza e sicurezza; fattori che inducono ad un gradito ritorno nella località montana, ancor più stimolati dalla prossima apertura di due nuove piste nell’area riding del comprensorio.

Comunicato Stampa



Può interessarti