Samuele Porro vince la Granfondo Muretto di Alassio valida per la Coppa Piemonte MTB

Di GIANCARLO COSTA ,

Panorama alla Granfondo Alassio (foto Play full)
Panorama alla Granfondo Alassio (foto Play full)

Si chiama ancora Samuele Porro, il comasco, nonche' il campione italiano in carica di specialità   e corre sempre per il team torinese , con sede a Leini' ,  Silmax X-Bionic il dominatore della Coppa Piemonte. Ad Alassio il portacolori del team guidato da Beppe Giordano ha messo a segno la sua ennesima vittoria e messo di nuovo le mani sulla Coppa. Tra le donne la vittoria è andata alla torinese, nonchè triathleta, Costanza Fasolis del RepartoSport LeeCugan di Carignano (TO) che, dopo anni di dominio della torinese di Cantoira , Roberta Gasparini, si pone in testa alla classifica.

La gara di Alassio ha dato il via alla decima edizione del challenge piemontese allargato quest'anno alla Liguria e alla Valle d'Aosta. Dopo il rinvio causa pessime condizioni meteorologiche del 15 marzo, si sono presentati ai nastri di partenza i quasi 400 iscritti della Coppa Piemonte più i 300 iscritti alla gara singola che hanno portato a poco meno di 700 gli iscritti per questa ottava edizione della Gran Fondo Muretto di Alassio. Un percorso di 37.5 km duro e impegnativo che è stato giudicato positivamente da tutti i biker.

La lotta per la vittoria ha visto da prima un gruppetto di atleti fare l'andatura fino al decimo chilometro quando Alexey Medvedev (Polimedical ASD) e Samuele Porro salutano il gruppo e si involano nella ennesima battaglia che li vede protagonisti. Porro conosce e teme le sfuriate del russo che con la sua forza esplosiva è in grado di fare scatti che tagliano le gambe. Alexey a sua volta conosce la forza del rivale e le sue capacita tecniche in discesa. La gara li vede sempre in testa quando con un colpo d'astuzia Porro anticipa la discesa dalla bici per un tratto tecnico da fare a piedi. Alexey lo tenta in bici ma deve cedere allo sforzo. Samuele già a piedi lo supera di corsa e si invola davanti sull'ultima discesa che porta gli atleti verso Piazza dei Partigiani da dove la gara aveva preso il via alle ore 10. Medvedev si vede costretto a cedere e un po' demoralizzato perde terreno dal capitano del Silmax X-Bionic e campione italiano marathon in carica.

Sotto il traguardo a tagliare per primo la linea d'arrivo è Samuele Porro con il tempo di 1:43, secondo posto per Medvedev distanziato di 1:34. Terzo posto per Luca Ronchi (RepartoSport LeeCougan) che nel finale cede e viene avvicinato dal suo compagno di squadra Pietro Sarai. Quinto posto ancora per RepartoSport LeeCougan con Adriano Caratide primo U23. Il primo master taglia il traguardo sesto assoluto e porta il nome di Riccaro Panizza del Team Comobike.

Tra le donne partenza super per Valentina Frasisti (Ghost Italia Team) che comanda la gara femminile per lungo tempo. Purtroppo per lei le discese le sono ancora ostiche e deve cedere il passo a Costanza Fasolis che taglia il traguardo dopo 2:19 di gara. Secondo posto per la Frasisti e terzo per Cristiana Tamburini (Team Selle San Marco-Trek). Cristiana molto debole in partenza cede tantissime posizioni sulla prima salita, posizioni che poi recupera nel corso della gara fino, appunto, a tagliare il traguardo in terza posizione. Quarta posizione, malgrado una caduta, per Barbara Piralla (Ghost Italia Team) che si classifica anche prima tra le donne master.

La giornata che ha accolto i partenti è stata bellissima, fresca, un bel sole, percorso perfetto per l'apertura della stagione Marathon e Granfondo. Nel circuito Coppa Piemonte ha funzionato bene il centro assistenza di Cicli Boscaro e il nuovo metodo di rilevazioni degli arrivi da parte della Real Time. Questo prevede la presenza di un chip incollato dietro al numero di gara, un chip usa e getta che ha eliminato il fastidioso rituale della consegna con la restituzione della cauzione.

La gara nel suo complesso è piaciuta molto, qualche confusione in partenza dovuta ad un errore di percorso poi tutto è filato liscio. Premiazioni puntualissime e veloci alle ore 15 dove sono stati premiati i primi tre assoluti e i primi cinque di tutte le categorie.

La Coppa Piemonte ora da appuntamento ad Albisola il 19 Aprile per terza edizione della Albisola Bike, seconda e ultima prova ligure della decima edizione della Coppa Piemonte.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti