Ruote e Cultura, premio a Montecassiano

Di GIANCARLO COSTA ,

GP S.GIUSEPPE  MONTECASSIANO RITO PARTENZA (foto Passarini)
GP S.GIUSEPPE MONTECASSIANO RITO PARTENZA (foto Passarini)

A consegnare il riconoscimento (scultura Libro e Due Ruote) è l’assessore allo Sport di Recanati, Mirco Scorcelli, affiancato da Antonio Romagnoli, fondatore e presidente dell’associazione Ruote e Cultura.

“Quasi un sessantennio di solida creatività anticipatrice” è la motivazione.

Innumerevoli sono i meriti per i quali il Premio Ruote e Cultura viene conferito al Velo Club Montecassiano, rappresentato dal presidente Graziano Pallotto e dal vicepresidente-direttore di gara Sergio Latini.

La cerimonia si tiene nell’Auditorium del Centro Mondiale della Poesia recanatese, programmaticamente concepita nel corso del Gala della Federciclismo Macerata (presieduta da Carlo Pasqualini), che è un tutt’uno anche con la premiazione - presentazione del Cappello d’Oro – Memorial Paolo Piazzini (2017-2018) e con la prima passerella ufficiale della scuderia professionistica continental Sangemini - Mg. K Vis - Olmo - Vega.

Ne beneficiano i più giovani ciclisti, a contatto diretto con la forza dell’esempio e con i noti personaggi (in primis quelli che hanno trasformato il sogno in realtà, con la determinazione ed il serio lavoro).

Per il Velo Club e per la cittadina di Montecassiano la pubblica gratificazione ha il valore dell’ulteriore innesto di entusiasmo energetico e del rilancio, confermato dalla rinvigorita intergenerazionalità del ramificato staff.

Esemplare componente di spicco è l’ex vincente corridore dello stesso vivaio rossonerobianco Enrico Vissani, anche vicepresidente dell’Fci maceratese.

Ha corso il sindaco, Leonardo Catena: sempre vicinissimo al sodalizio, che costituisce componente identitaria cittadina insieme al coetaneo Gp San Giuseppe, il cui rito della partenza, nel rinascimentale cuore storico, viene sacralmente officiato dai rapprsentanti della ‘cosa pubblica’ e della ‘cosa pubblica ciclistica’.

I veloclubiani confermano l’allestimento dell’evento internazionale per eccellenza nella maceratese Terra delle Armonie (58^ Milano-Sanremo marchigiana degli under 23 – élite), in calendario per domenica 18 marzo.

Seguiranno manifestazioni di spicco e dall’alto profilo promozionale: da Bici Giro di giugno al carosello settembrino dei giovanissimi, nel Borgo tra i più Belli d’Italia (premiato quale votato 8° paradiso nazionale), all’ombra della Bandiera Arancione, al sole dell’ospitale e colta intelligenza promozionale.

Fonte Umberto Martinelli

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti