Roma capitale del ciclocross: il 4 e 5 gennaio la prova di Coppa del Mondo Memorial Romano Scotti all'ippodromo delle Capannelle

Di GIANCARLO COSTA ,

Il gruppo di testa della Coppa del Mondo ciclocross 2012 a Roma (foto organizzazione)
Il gruppo di testa della Coppa del Mondo ciclocross 2012 a Roma (foto organizzazione)

Mancano soltanto 2 settimane per quello che è considerato l’evento più atteso della stagione per gli amanti del ciclocross. Sul collaudato circuito dell’Ippodromo delle Capannelle , Sabato 04 e domenica 05 Gennaio 2014 andrà in scena Roma 2014, 4° Memorial Romano Scotti, sesta e penultima prova di Coppa del Mondo di Ciclocross.

L’A.S.D. Romano Scotti, presieduta dal Direttore Tecnico della Nazionale Fausto Scotti, sta nuovamente allestendo una manifestazione di primissimo livello dopo che, lo scorso anno l'UCI ha premiato l'appuntamento capitolino come terzo miglior evento mondiale del 2013.

E’ prevista una vera e propria parata di stelle sul percorso di 3 km ricavato all’interno dell’Ippodromo delle Capannelle: per l’occasione si daranno battaglia i corridori più importanti del ciclocross mondiale, e grazie alle tribune presenti sul posto gli appassionati non perderanno nemmeno un metro delle tante appassionanti sfide che si vivranno.

La due giorni partirà ufficialmente la mattina di Sabato 04 Gennaio con le gare riservate alle categorie giovanili, Esordienti e Allievi, che faranno da contorno alla kermesse Internazionale.

Si comincerà a respirare l’atmosfera iridata già dal primo pomeriggio quando inizieranno le operazioni preliminari di accredito, il sopralluogo del percorso da parte dei delegati UCI e l’apertura del circuito per la sessione di allenamento ufficiale. In chiusura di giornata avrà luogo la consueta riunione tecnica riservata ai Team Manager delle nazionali.

Domenica 05 Gennaio invece andrà in scena il vero spettacolo con le tre gare valevoli per la Coppa del Mondo: ore 10:15 scatterà la prova Juniores Uomini, alle 11:30 quella riservata agli Under 23 Uomini. Alle 13:30 sarà la volta delle Donne Open, mentre la giornata si concluderà alle ore 15:00 con la prova più attesa riservata agli Elite Uomini, che vedrà al via i più importanti esponenti della disciplina come il campione del mondo Sven Nys, l'ex iridato Niels Albert e lo specialista fiammingo Kevin Pauwels, vincitore lo scorso anno.

Tra i nostri, importanti speranze sono riposte su Marco Aurelio Fontana: emozionate è stato il suo podio lo scorso anno ed è già apparso in grande spolvero in questa stagione dopo il rientro vittorioso nella tappa del Giro d'Italia Ciclocross a Fanzolo di Vedelago.

Fari puntati anche su Enrico Franzoi, il quale ha saputo sino ad ora cogliere importanti piazzamenti internazionali a conferma che può lottare ad armi pari con i più titolati, specialmente su un circuito veloce e scorrevole come quello dell'Ippodromo delle Capannelle.

Il percorso di gara sarà nuovamente rinnovato, con lievi modifiche che lo renderanno più tecnico e spettacolare. Misurerà poco meno di 3000 metri e sarà interamente visibile dalle tribune centrali dell’Ippodromo. Il pubblico potrà seguire le gare anche su gli oltre 450 monitor sparsi lungo tutta la struttura, oppure sul megaschermo di 12 metri posto in prossimità della zona arrivo.

Più di 20 telecamere, altrettanti cineoperatori, 2 registi, 2 responsabili audio/video e 2 ore di diretta Rai Sport confermate. I giornalisti internazionali accreditati saranno oltre 100 e con la diffusione via satellite si raggiungeranno circa 48 paesi al mondo.

Naturalmente, a garanzia di un servizio di altissima qualità, partner eccellenti sono sempre in prima fila, confermando il loro sostegno alla competizione e alle iniziative che completano la manifestazione. Stiamo parlando di Roma Capitale e della Hippo Group Capannelle che ancora una volta rinnovano il loro impegno come sponsor istituzionali, così come Selle Italia che è stata già Official Sponsor dell'altro importante evento nazionale, il Giro d’Italia Ciclocross, altro principale evento coordinato dall'Asd Romano Scotti, per il quale l'associazione ha anche organizzato le tappe dell'isola d'Elba e di Rossano Veneto. Notevole anche la presenza di partner stranieri che hanno voluto sostenere l'evento capitolino.

Fausto Scotti, Presidente del Comitato Roma 2014, si dice già molto soddisfatto del lavoro fatto sino ad ora: ”La prova di Roma è senza dubbio un fiore all’occhiello delle gare che caratterizzano le prove di Coppa del Mondo e organizzarla per il quarto anno consecutivo vuol dire che la Capitale, nonostante il periodo di festività natalizia, ha risposto molto bene. L’evento vuole mettere in luce la città di Roma e l’Italia intera agli occhi del mondo, con la speranza che la disciplina del ciclocross sia considerata sempre di più. Per la quarta edizione del Memorial dedicato al mio papà Romano, attendiamo il pubblico delle grandi occasioni data la strategica e centrale posizione logistica dell’Ippodromo delle Capannelle. La vicinanza dell’aeroporto di Ciampino, a soli 3 km dalla struttura, ha facilitato e incentivato la presenza del pubblico straniero, in modo particolare belga, olandese e francese. Anche il pubblico italiano sarà facilitato nel raggiungere la struttura dell’Ippodromo delle Capannnelle grazie alle sue numerosissime connessioni. Con l’automobile dista solamente 2 km dall’uscita 23 del GRA, mentre chi preferisce il treno impiegherà circa 15 minuti dalla stazione centrale di Termini utilizzando il servizio metropolitano FM4 con la fermata posta proprio all’interno della struttura. All’interno dell’Ippodromo ci saranno diversi ristoranti a prezzi convenzionati e far si che sia un evento da vivere con tutta la famiglia, seduti comodamente sulle tribune centrali, con la completa visuale del percorso di gara. Ringrazio la mia famiglia e tutti coloro che hanno deciso di collaborare al progetto del memorial Romano Scotti: senza di loro tutto questo non ci sarebbe mai potuto essere”.

Fonte ufficio stampa Memorial Romano Scotti

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti