Presa Diretta: la bicicletta ci salverà?

Di GIANCARLO COSTA ,

Il programma TV Presa Diretta di Rai3 condotto da Riccardo Iacona
Il programma TV Presa Diretta di Rai3 condotto da Riccardo Iacona

La puntata della trasmissione televisiva di Rai3 Presa Diretta, di lunedì sera, era dedicata alla bicicletta. Le inchieste dei giornalisti della redazione di Riccardo Iacona, hanno fatto un lavoro eccelso di informazione e divulgazione di uno dei grandi temi legati all’ambiente e alla mobilità sostenibile. Una puntata che dovrebbe essere fatta vedere nelle scuole, nelle ore di educazione civica, se esiste. Ma che dovrebbero vedere anche tanti adulti che non fanno sport e che non pensano di spostare il proprio fondoschiena dal sedile dell’auto.

E’ stata una puntata per capire come e perché sulla bicicletta si gioca una partita molto concreta per la mobilità sostenibile, tutt'altro che visionaria. Non solo, perché le due ruote sono un potente volano economico, ma perché andare in bici fa bene alla salute. Le nostre città e le nostre vite soffocano nel traffico, i livelli di inquinamento sono cronicamente al di sopra dei limiti consentiti dalla legge e dal buon senso, le malattie correlate alle polveri sottili aumentano, i tempi degli spostamenti urbani si allungano e il trasporto pubblico fatica a stare al passo delle esigenze di tutti.

Il mondo intero sta cercando di risolvere il problema del traffico nelle grandi città: e se la soluzione fosse la bicicletta? E da questo punto una interessante serie di servizi che hanno analizzato l’impatto della bicicletta sulla vita quotidiana di milioni di persone, da Copenaghen a Roma, dalla pista ciclabile Vento alle fabbriche italiane che costruiscono biciclette e accessori, allo sviluppo turistico in Italia penalizzato proprio dalla mancanza di infrastrutture. Chi pedala normalmente tra queste considerazioni forse non ha trovato novità a quanto si conosce già, ma l’impatto di una trasmissione giornalistica generalista, che ha condotto un’inchiesta con giornalisti non del settore bici, è di una forza dirompente, e magari aprirà gli occhi a chi non crede a questa alternativa di vita e di mobilità.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti