Pochi giorni alla granfondo La Via del Sale (CN)

Di MARCO CESTE ,

La Via del Sale
La Via del Sale

Mancano pochi giorni alla quindicesima edizione della Granfondo La Via del Sale, manifestazione con arrivo e partenza a Limone Piemonte che, nel corso di tre lustri, ha saputo conquistare migliaia di appassionati della mountain bike diventando uno degli appuntamenti più attesi dell’intera stagione off road.

Tanti sono i motivi per venire a Limone Piemonte nel week end del 28 e 29 giugno, noi abbiamo provato a compilare un decalogo:

1.     La Granfondo. La gara principale si sviluppa su di un percorso di 45 chilometri con un dislivello complessivo di 1950 metri. Il tracciato di gara è adatto a biker di fondo che abbiano dimestichezza con le salite e sappiano pilotare la bicicletta in discesa. Tre i ristori garantiti dagli organizzatori, dopo 12, 18 e 24 chilometri.

2.     La Mediofondo. Il tracciato della mediofondo è di 30 km con 1100 metri di dislivello, numeri che evidenziano come la gara non vada assolutamente sottovalutata. Due i ristori sul percorso: dopo 6 e dopo 12 chilometri.

3.     La bellezza del luogo. Nell’alta Valle Vermenagna e al confine con la Val Roja, Limone Piemonte si trova al centro dello spettacola scenario delle Alpi Marittime. Montagne incantevoli e fortificazioni in alta quota, un incontro di natura e storia

4.     L’accoglienza. La ricettività alberghiera di Limone Piemonte offre molteplici possibilità per i partecipanti e i loro accompagnatori: dagli alberghi ai bed & breakfast, dai residence agli appartamenti, con camere a partire da 35 euro a persona con la prima colazione.

5.     Il pacco gara. L'esclusivo zaino tecnico multisport Bottero Ski, predisposto per hydrobag, conterrà barrette fitness, integratori Enervit, budino Alberti, croissant Orso Bianco, due prodotti tipici Costa Ligure, bevande e prodotti alimentari offerti da Ok Market Limone, energia per lo sport Noberasco, prodotti dolciari Ferrero, carnet di sconti Bo card e schiacciatine Sogeda.

6.     La Baby Cup. La riservata ai giovanissimi che si svolge alla vigilia della granfondo, a iscrizione gratuita, è un momento di festa per i giovani biker, con tanto di merenda e gadget per tutti.

7.     Il pasto post gara. Molto di più di un semplice pasta party: i migliori cuochi di Limone Piemonte si mettono al lavoro e propongono un menu con primo, secondo di carne con contorno, frutta, dolce, caffé, acqua e vino.

8.     I premi.  Oltre alle premiazioni per i migliori delle varie categorie, sono previsti premi a sorteggio. L’estrazione avverrà venerdì 27 giugno alle ore 20 , dunque, fra tutti coloro che si saranno iscritti precedentemente a questa scadenza. I premi verranno consegnati al ritiro del pacco gara.  

9.     L’enogastronomia. Limone Piemonte è l’incontro fra la cucina piemontese e quella ligure. Nei numerosi ristoranti del luogo si possono gustare specialità di due fra le migliori tradizioni gastronomiche del nostro Paese. Quanto ai vini, quelli della provincia di Cuneo non hanno certo bisogno di presentazioni.

10.                        L’outdoor. Anche per chi non partecipa alla gara, Limone Piemonte offre numerose opportunità per praticare sport all’aria aperta. Dall’escursionismo al tennis, dall’arrampicata sportiva al calcetto, dal basket al nuoto, dal calcio allo slacking. Senza dimenticare che nella stagione estiva gli impianti di risalita richiamano da tutta Europa gli appassionati della Downhill e del Freeride.

Ufficio Stampa La Via del Sale



Può interessarti