Nibali padrone assoluto del Tour: vince ancora e consolida la maglia gialla

Di MARCO CESTE ,

Nibali al traguardo
Nibali al traguardo

Da Saint-Étienne a Chamrousse, 197 chilometri, questa la tappa numero 13 del Tour del France.

Una frazione molto difficile per due motivi: il gran calco e il tracciato che impone ai corridori una salita finale di 18 chilometri, con pendenza media del 7,5%.

Per diversi chilometri, dall'inizio della penultima salita fino ai primi tratti dell'ultima ascesa, la corsa viene caratterizzata dalla bellissima azione di Alessandro De Marchi della Cannondale, che se ne va da solo fino ad accumulare un vantaggio di 3 minuti sul gruppo della maglia gialla.

I primi chilometri dell'asperità finale, però, si fanno sentire e da dietro il gruppo sopraggiunge a grande velocità. Nibali intanto ha perso i due compagni di squadra più importanti: Michele Scarponi a causa della fatica probabilmente per il caldo e Fuglsang a causa di una caduta. Questa, può certamente essere una buona occasione per gli avversari del siciliano per attaccarlo. 

La salita fa sentire la sua difficoltà e diversi atleti si staccano: Richie Porte, secondo in classifica generale, il campione del mondo Rui Costa e il francese Rolland.

A 10 chilometri dal traguardo Valverde, terzo in generale a 2'47" da Nibali, prova un allungo, ma Nibali rimedia al gap senza nessuna difficoltà. E anzi: a 7 chilometri dall'arrivo, Nibali si alza sui pedali e allunga. Tutto un altro passo rispetto agli avversari, troppo forte per tutti. Stacca Valverde e gli uomini che erano con lui e va a riprendere i due in testa, Konig e Majka. A 3 dall'arrivo, i due perdono terreno e Nibali resta da solo in testa.

Il siciliano dell'Astana se ne va da solo verso il traguardo, mentre la strada continua a salire ma lui sembra galleggiare con leggerezza sull'asfalto rovente. Troppo il divario di forza fra lui e tutti gli altri.

Dopo 16 anni, tanto è passato dal quel 1998 in cui Pantani stupì il mondo dominando il Tour, un italiano torna a farci sognare vincendo sulle strade francesi e regalando spettacolo.



Può interessarti