Nairo Quintana vince la Tirreno-Adriatico, Pozzovivo primo italiano

Di GIANCARLO COSTA ,

Nairo Quintana nella cronometro della Tirreno Adriatico (foto cyclingnews)
Nairo Quintana nella cronometro della Tirreno Adriatico (foto cyclingnews)

Seconda partecipazione e seconda vittoria per lo scalatore colombiano Nairo Quintana del team Movistar nella corsa dei due mari, la Tirreno-Adriatico. Prova generale per lui che si riprenterà a maggio in Italia alla partenza della 100a edizione del Giro d’Italia, sicuramente nel ruolo di grande favorito, visto la differenza creata nell’unica tappa con arrivo in salita, anzi negli ultimi 5 chilometri, della tappa del Terminillo. Tutti dicono che sono in preparazione per questa o quella corsa, che mancano due mesi alla corsa, ma il divario con Quintana, che ha nel Giro e nel Tour i suoi obbiettivi per il 2017, sembra incolmabile, visto che chi vuol vincere il Tour a luglio, non può certo essere al 100% in marzo, anche sa ha vinto la Tirreno-Adriatico con due scatti.

Nella cronometro odierna Quintana ha controllato l’unico rivale che poteva impensierirlo, l’australiano Rohan Dennis della BMC, ex recordman dell’ora. L'australiano ha percorso i 10,050 metri sul lungomare di San Benedetto del Tronto in 11'18", impiegando tre secondi in meno di Jos van Emden e del connazionale Michael Hepburn. Con questo risultato Dennis sale sul secondo gradino del podio 25” alle spalle di Quintana, scavalcando il francese Thibaut Pinot 3° a 36”. Migliore degli italiani in gara Domenico Pozzovivo 10°, quindi Damiano Caruso 12° e Michele Scarponi 15°.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti