Mondiali di Firenze, Under 23: la crono è vinta dall'australiano Damien Howson. Gli azzurri: Martinelli 29º e Antonini 49º

Di MARCO CESTE ,

Il podio
Il podio

L'australiano Damien Howson ha conquistato con una prova superlativa il titolo mondiale della cronometro nella categoria Under 23 maschile dopo che quest'anno già aveva vinto il titolo australiano e continentale della specialità. È stato l'unico a scendere sotto il muro dei 50 minuti percorrendo i 43,5 km del tracciato da Pistoia a Firenze nel tempo 49'49" ad oltre 52 km orari di media. Prestazione degna del mondiale élite! Il talento australiano lo scorso anno aveva ottenuto la medaglia di bronzo. Quest’anno il balzo di qualità, frutto di una preparazione mirata in una nazione dove le gare contro il tempo su strada e su pista sono pane quotidiano. 
Ha fatto quasi un minuto meglio della medaglia d'argento, il francese Yoann Paillot, campione europeo juniores nel 2011 e vincitore dei Giochi del Mediterraneo quest’anno, a testimonianza di una prestazione davvero fantastica. Terzo il danese Lasse Norman Hansen a 1'10".

Howson in questa stagione ha vinto anche il Trofeo De Gasperi e il prossimo anno passerà professionista con la Orica-GreenEdge. 
Per quanto riguarda gli italiani, che hanno accusato la distanza insolita per la categoria, 29° posto del campione d’Italia Davide Martinelli, a 3'40" dal vincitore, 49° di Simone Antonini a 5'09". 

Al primo intermedio, dopo 9,54 km, la sfida fra Hansen e Howson era praticamente in parità, con il danese avanti di appena 36 centesimi. Terzo Flakemore, a 10”65 da Hansen, quarto il francese Paillot a 11”13. Ma nel secondo tratto è Howson ad aumentare notevolmente l’andatura, così all’intertempo del km 27,7 transita con 32” su Hansen e 36” su Paillot, che scavalca Flakemore (cronometrato a 51” dal primo). 

Nell’ultima parte del tracciato Howson incrementa ulteriormente il suo vantaggio su tutti gli altri, mentre Paillot riesce a sopravanzare Hansen, che chiude sul terzo gradino del podio, dove a consegnare la maglia iridata e premiare i medagliati sono stati Artur Lopes, Vicepresidente dell’Uci, e Claudio Rossi, Direttore Generale del Comitato Organizzatore dei Mondiali di Ciclismo Toscana2013. 
Oggi al via la Nazionale crono uomini juniores: Filippo Ganna ore 10.30 (dorsale 62) e Edoardo Affini ore 11.25.30 (dorsale 25). Seguirà la crono donne élite con le azzurre Elisa Longo Borghini ore 15.36.00 (dorsale 15), Rossella Ratto ore 15.40 (dorsale 13). 
CRONO UOMINI UNDER 23: 1. Damien Hawson (Aus) Km. 43,46 in 49’49”97, media 52,3; 2. Yoann Paillot (FRA) a 57”11; 3. Lasse Norman Hansen (Dan) a 1’10”13

Federciclismo



Può interessarti