Michele Scarponi si aggiudica la prima tappa del Tour of the Alps

Di GIANCARLO COSTA ,

Michele Scarponi vincitore prima tappa Tour of the Alps (foto bettini cyclingnews)
Michele Scarponi vincitore prima tappa Tour of the Alps (foto bettini cyclingnews)

Non si chiama più “Giro del Trentino” ed è partito dall’Austria, ma il Tour of the Alps, con la tappa inaugurale Kufstein-Innsbruck, di 142,3 chilometri, è sempre la corsa a tappe di una settimana usata per preparare l’imminente Giro d’Italia.

Catapultato nel ruolo di capitano dell’Astana, dopo il forfait per infortunio di Fabio Aru di cui avrebbe dovuto essere il luogotenente, Michele Scarponi ha dimostrato di avere una gamba in grado di sostenere il nuovo ruolo con ambizioni di essere tra i primi cinque, consideando che l’anno scorso correndo da gregari di Nibali arrivò nei primi 15.

Per il momento fa sua la volata finale in salita con una progressione impressionante, della tappa inaugurale del Tour of the Alps, mettendosi alle spalle nomi importanti del ciclismo mondiale, come il britannico Geraint Thomas del Team Sky e il francese Thibaut Pinot della FdJ,con Formolo, Pozzovivo e Cataldo a chiudere la volata degli scalatori che, con ogni probabilità, saranno protagonisti anche nel Giro d’Italia.

Martedi 18 aprile seconda tappa Innsbruck-Innervillgraten (km 181.3), con i Gpm del Brennero (1ª categoria) e Santa Giustina (2ª categoria). Partenza alle 10.30.

ORDINE D’ARRIVO
1. Scarponi Michele (Astana), abb. 10”; 2. Thomas Geraint (Team Sky), abb. 6”; 3. Pinot Thibaut(Fdj), abb 4”; 4. Formolo Davide (Cannondale-Drapac); 5. Pozzovivo Domenico (Ag2r La Mondiale); 6. Cataldo Dario (Ita, Astana Pro Team); 7. Cattaneo Mattia (Ita, Ans Androni - Sidermec – Bottecchia) a 4”; 8. Carthy Hugh (Gbr, Cannondale Drapac) a 8”; 9. Dennis Rohan (Aus, Bmc Racing Team) a 11”; 10. Caruso Damiano (Ita, Bmc Racing Team) a 11”.

CLASSIFICA GENERALE: 1. Scarponi Michele (Ita, Astana Pro Team) in 3h32'05”; 2. Thomas Geraint (Gbr, Team Sky) a 4”; 3. Pinot Thibaut (Fra, Fdj) a 6”; 4. Formolo Davide (Ita, Cannondale Drapac P.C.T) a 10”; 5. Pozzovivo Domenico (Ita, Ag2r La Mondiale) a 10”; 6. Cataldo Dario (Ita, Astana Pro Team) a 10”; 7. Cattaneo Mattia (Ita, Androni - Sidermec – Bottecchia) a 14”; 8. Carthy Hugh (Gbr, Cannondale Drapac P.C.T) a 18”; 9. Dennis Rohan (Aus, Bmc Racing Team) a 21”; 10. Caruso Damiano (Ita, Bmc Racing Team) a 21”

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti