Mediofondo Primavera: ad Ariano Irpino successi di Andrea Lalli e Barbara De Lorenzo

Di GIANCARLO COSTA ,

Mediofondo Primavera arrivo Lalli (foto Alo)
Mediofondo Primavera arrivo Lalli (foto Alo)

La prima edizione della Mediofondo Primavera è passata in archivio con un successo organizzativo e di partecipanti (oltre 500 con oltre 100 squadre presenti) in una giornata da incorniciare per lo sport delle due ruote sul Tricolle e per la gioia dell’Asd Speedarrow Ciclismo in cabina di regia.

Grande battaglia sui 90 chilometri del percorso unico tra Ariano Irpino, Casalbore, Buonalbergo, Paduli, Benevento, San Nicola Manfredi, Apice e Montecalvo Irpino che ha premiato sotto l’arrivo l’exploit vincente di Andrea Lalli (Ciclistore Campobasso - 1.Senior 1), subito dietro Raffaele Cinque (Team Ciclismo Sorrentino - 1.Junior) e Antonio Dambrosio (Gs I Love Bike Altamura - 2.Junior) a contendersi il resto del podio, in gran spolvero anche Giuseppe Navedoro (Team Gasparre - 1.Veterani 1), Onofrio Monzillo (Gs Murolo Costruzioni - 3.Junior), Gaspare Cappiello (Team Ciclismo Sorrentino - 1.Senior 2), Francesco De Cicco (Team Cps Cycling - 1.Debuttanti), Luigi Caputi (Ciclistore Campobasso - 2.Senior 2), Perillo Gennaro (Team Bike Vesuvio Asd - 2.Senior 1), Domenico Galante (Splinter Bike - 3.Senior 1), Alessandro De Feo (Asd Zero A Zero Cycling - 3.Sen2), Pasquale Santoro (World Cycling Cps Cavaliere - 2.Veterani 1), Luigi Severino Balzano (Gs Murolo Costruzioni - 1.Veterani 2), Salvatore Russo (Individuale - 2.Veterani 2), Mario Lanza (Daunia Cycling - 3.Veterani 2), Beniamino Desiderio (Team Two Towers - 3.Veterani 1), James Mc Loughlin (Team Procycling Promotech – 1.Gentlemen 1), Gaetano Izzo (Irpinia Bike Team – 2.Gentlemen 1), Angelo Bovi (Kyklos Team – 3.Gentlemen 1), Michele Iagulli (Team Rdr Bikes - 2.Debuttanti), Paolo Totilo (Asd Cicogna Lanotte Bike Cerignola - 1.Supergentlemen A), Salvatore Palvetti (Biciclette Marzano - 2.Supergentlemen A), Salvatore Ambra (Born To Run Magnum - 1.Gentlemen 2), Giovanni Cofano (Asd Team Padre Pio - 1.Supergentlemen B), Cosimo Orlando (Team Padre Pio - 2.Supergentlemen B), Gaetano De Marco (La Fabianese Team Lions - 2.Gentlemen 2), Gaetano Iaccarino (Team Ciclismo Sorrentino - 3.Supergentlemen A), Mario Bosco (Ciclistica Sannita - 3.Gentlemen 2) e Palomba Luciano (Team Two Towers - 3.Supergentlemen B).

Al femminile primato ottenuto da Barbara De Lorenzo (Polisportiva Team Termoli - 1.Donne B) che ha avuto la meglio su Antonella Lombardi (Ciclistore Campobasso - 1.Donne A), Sonia Arena (Ciclistica Salernitana Nicola Romano - 2.Donne A), Maria Pia Manes (Polisportiva Team Termoli - 2.Donne B), Bencardino Rossana (Domitia Bike - 3.Donne B) e Rossella Diezzo (Rokka Bike - 3.Donne A).

Numerosissimi i complimenti ricevuti per l’organizzazione e la cura nei dettagli dell’evento e la Speedarrow Ciclismo ha vinto la propria scommessa ringraziando tutti coloro che con la loro partecipazione hanno dato ulteriore risalto all’evento, preservando lo spirito agonistico della manifestazione.

La Mediofondo Primavera ha evidenziato pochi problemi relativi alle delimitazioni al traffico previste per la gara, grazie alla preventiva informazione e l’elevata competenza delle forze dell’ordine: la Polizia di Stato diretta dalla dott.sa Salerno, la Polizia Municipale diretta dal Comandante Mario Cirillo, la Polizia Stradale e l’Arma dei Carabinieri. Di rilevante importanza il supporto della Protezione Civile sotto la regia di Giuseppe Dell’Oriente, il presidio medico dell’Associazione Vita con il dott. Federico Bongo, dei volontari a supporto della società organizzatrice, unitamente all’Anas ed alla Provincia di Avellino per il lavoro svolto e per aver collaborato in sinergia con l’organizzazione.

Un ringraziamento particolare al Comune di Ariano Irpino, rappresentato nell’occasione dagli assessori Mario Manganiello e Raffaele Lipizzi, e tutti i partner che hanno percepito l’importanza della manifestazione.

Il successo dell’evento lo si deve anche alla cittadinanza arianese che ha accolto la manifestazione con partecipazione numerosa e festosa. Anche se ci sono stati alcuni piccoli disagi, l’organizzazione ha formulato le proprie scuse facendo presente che la campagna informativa sul blocco del traffico e sul divieto di sosta delle strade interessate al circuito è stata capillare e che le biciclette, per una volta in un anno, hanno prevalso sulle quattro ruote, “invadendo” pacificamente le aree urbane della città.

Classifiche complete al link http://www.icron.it/services/classifica/icron.php?gara=2017076&div=MF&page=1&numRows=0&classif

Fonte Luca Alò

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti