Matteo Fabbri e Monia Conti vincono la Granfondo del Fumaiolo (FC)

Di MARCO CESTE ,

Il podio
Il podio

Domenica l'Appennino Romagnolo al confine tra le tre regioni di Toscana, Emilia Romagna e Marche ha ospitato la granfondo del Fumaiolo, evento inserito in due importanti circuiti: Emilia Romagna Cup e Romagna Bike Cup.

In cabina di regia c'erano Promosport, Staff Bike 2000 e la Pro Loco di Balze, che non si sono risparmiati per celebrare l'evento nel migliore dei modi. La gara, un tracciato tecnico di 37 Km e un percorso ridotto di 12 Km per le categorie giovanili, con partenza dalla Piazza XVII Luglio alle ore 9,30, e giro lanciato nelle vie del paese, verso il Monte Fumaiolo per poi proseguire verso i Sette Faggi e Barattieri, dove i migliori subito all'attacco, prendevano il largo, distanziando di oltre 2 minuto il resto del gruppo.

Subito in evidenza Serghey Mikhailouski (Mondo Bici), che sulla vetta del Monte Comero transitava da solo solitario con un vantaggio di oltre 45'' sul toscano Vega Burzi (Cicli Taddei), più staccato Matteo Fabbri. Si preseguiva verso la Sorgenti del Savio, Montecoronaro, le Ville di Montecoronaro e Piantrebbio, da dove un Matteo Fabbri MX School in gran spolvero e con una ottima strategia di gara, inizia una spettacolare rimonta, agganciando i fuggitivi e arrivando al traguardo posto in Piazza XVII Luglio, in perfetta solitudine, con il tempo di 1h 59' 64', al secondo posto Vega Burzi Cicli Taddei e terza piazza a Serghey Mikhailuoski.

In campo femminile dominio di Monia Conti Santarcangiolese, su Marta Maccherozzi del T.N.T. e Emanuela Cerchiè Factory Team, e nella categoria Giovani ottima prova di Omati Giacomo del Pedale Fidentino.

Ufficio Stampa Granfondo del Fumaiolo



Può interessarti