Marco Aurelio Fontana vince il Gaerne MTB Trophy

Di GIANCARLO COSTA ,

L'arrivo di Marco Aurelio Fontana (Foto Alessandro Billiani)
L'arrivo di Marco Aurelio Fontana (Foto Alessandro Billiani)

Il Prorider della Cannondale Factory, Marco Aurelio Fontana ha impresso il suo nome nell’albo d’oro del Gaerne Mtb Trophy di Maser (TV). Erano sei i giri per gli atleti Open, circa un’ora e mezza di gara. Il primo giro gli atleti transitano tutti sfilati ma già al secondo, la coppia Tempier/Fontana, allunga su tutti e fa gara a sé. Nelle retrovie, Cattaneo in terza posizione, guida un gruppetto inseguitore. Proprio all’ultimo giro, Cattaneo è vittima di una caduta e il compagno di squadra Tony Longo ne approfitta per balzare in avanti. Attardati gli atleti della Forestale che stentano a mantenere il ritmo impresso alla corsa.

Fontana prova a staccare il francese della Bianchi al penultimo giro ma è solo nel finale che Fontana, con un colpo di pedale strepitoso, segna un distacco di pochi secondi ma, sufficiente per arrivare al traguardo a braccia alzate. MarcoAurelio Fontana ferma il cronometro a 01.28.38 mentre Stephane Tempier a 01.28.41.

Dopo dieci anni esatti, un gran ritorno per me qui a Maser – commenta Marco Aurelio FontanaSono in un periodo di forma e ho gestito la gara molto bene anche se Tempier mi ha dato del filo da torcere. Il percorso mi è piaciuto, pedalabile e veloce ma, la cosa che mi ha maggiormente impressionato è stata la scenografia, il pubblico, il tifo, la partecipazione, uno spettacolo! Tutto questo fa del gran bene al movimento. Dovrebbero essere tutti così i percorsi Cross Country, entrare proprio dentro nei centri, nelle città, arrivare al grande pubblico”.  

Oggi era difficile contenere Marco, era troppo informa – puntualizza Stephane TempierMi sono preparato bene quest’inverno per essere pronto già ad inizio stagione ma su un percorso così veloce Marco ha più sprint. Farò anche le altre prove degli internazionali d’Italia, vedremo alla fine”.

Non me l’aspettavo il terzo gradino del podio – racconta Tony Longo Io sono per le lunghe distanze però il percorso di Maser non  è eccessivamente tecnico e ha anche qualche salita lunga. Questo sicuramente mi ha facilitato le cose. La mia stagione continua con le Marathon, la mia specialità, e domenica prossima sarò ad Alassio. Questo Cross Country è stata una parentesi, seppur piacevole, d’inizio anno”.

Oggi i ragazzi non erano proprio in giornata – si esprime con rammarico il team manager della Forestale Alessandro FontanaTante cose non sono andate per il verso giusto. Capita, non ci demoralizziamo di certo per questo, siamo solo all’inizio, la stagione è lunga”.

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti