Le maglie da leader ma non solo per il Challenge Over The Hills Torpado

Di EMANUELE IANNARILLI ,

Maglia da leader per il Challenge Over The Hills Torpado
Maglia da leader per il Challenge Over The Hills Torpado

Un rito derivato da quella disciplina tanto amata e tanto odiata da alcuni biker, il ciclismo da strada, ha ormai invaso definitivamente anche il mondo della mountain-bike; la maglia da leader. Il gesto, la vestizione, il passaggio di consegne rappresenta un momento di gloria ed è evidente che agli occhi di chi lo fa ha ancora un appeal di rilievo. Il Challenge ha pensato anche a questo ma non solo, cercando soluzioni diverse per rinnovare il rito, per dare aria nuova anche alla vestizione dell’uomo, dell’atleta che rappresenta il vertice della categoria, il punto di riferimento, la ruota da seguire da attaccare, alla quale cercare di rimanere incollati e magari mettergli la propria davanti. Quello che si è pensato di fare nelle stanze del Comitato Organizzativo è stato un mix tra abbigliamento dopo gara griffato Over The Hills, premi in natura da consegnare ai leader, tappa dopo tappa e le maglie per i leader di categoria. Verrà dunque consegnata la maglia di Leader in occasione della terza tappa, a Calestano (Pr), che rappresenta il giro di boa del Challenge insieme alle premiazioni tutte al femminile del “Trofeo Pink” sponsorizzato appunto per l'occasione dall'azienda leader dell'abbigliamento femminile PINKO e, in occasione delle premiazioni finali che si terranno subito dopo la GF Sasso Mtb Race che chiuderà le sei tappe “celesti”. Come per dire, non si è leader solo quando si indossa la maglia in gara, ma anche quando con gli amici si porta in giro il proprio orgoglio di essere stati in vetta alla classifica di un prestigioso campionato.

Da qualche giorno intanto il comitato si è appropriato del montepremi di casa Torpado con un blitz “alla Lupin” nel quartier generale veneto . La stretta di mano tra il patron Zanaga, il presidente del C.o. del Challenge Massimo Cipriani con la supervisione di Yader Zoli, ha definitivamente sancito una collaborazione che porterà ai partecipanti materiali di sicuro valore e sorprese che man mano andremo a svelarvi.

Rush finale prima della chiusura definitiva delle iscrizioni al circuito, i numeri hanno raggiunto già considerevoli traguardi ma non si pongono limiti e dunque a tutti, compresi i prossimi arrivati, verranno garantiti i gadget di benvenuto.

A breve verrà svelato il premio che il comitato in collaborazione con i fotografi di Fotosportnew, metterà in premio a tutti gli all-finisher del circuito che porteranno a termine 5 delle sei gare in calendario (ridotte a 5 gare dopo lo spostamento della Gf Spaccapria).

Ormai manca poco tempo per toccare con mano tutte le novità, poco meno di 15 giorni alla partenza della Granfondo Città di Garda e a voi, solo l’onere di preparavi al meglio, a mantenere le promesse ci stanno pensando senza sosta i fautori del Challenge. Cogliamo l’occasione per ricordare la data del 20 marzo p.v., quale giorno utile per potersi abbonare a queste frizzante avventura. Challengers, bando alle ciance, il Benaco di Garda, vi aspetta!

Di Emanuele Iannarilli - Uff. Stampa Challenge Over The Hills Torpado

  • Appassionato di sport estremi in particolare Mtb, Surf, Snowboard. Ha collaborato con Pianetamtb.it per la stesura di articoli e report per le maggiori granfondo off-road italiane e gare a tappe internazionali. Responsabile comunicazione Challenge 24mtb 2013/2014. Atleta endurance con partecipazione a gare internazionali, marathon, granfondo, gare a tappe. Responsabile comunicazione di alcune granfondo nazionali e collaboratore per alcuni brand off-road per test materiali, prova nuova prodotti. Blogger e responsabile comunicazione Bike Action Team.



Può interessarti