Luca Paolini vince alla grande la Gand-Wevelgem

Di GIANCARLO COSTA ,

Luca Paolini vincitore della Gand Wevelgem (foto DTWSport.com)
Luca Paolini vincitore della Gand Wevelgem (foto DTWSport.com)

Tredici anni dopo Mario Cipollini uno strabiliante Luca Paolini riporta l’Italia sul gradino più alto del podio della Gand-Wevelgem. È la settima vittoria italiana nella classica del Nord, che oggi non ha riservato la conclusione in volata a ranghi ristretti pronosticata alla vigilia. L’ha evitata con un colpo da maestro messo a segno a sei chilometri dal traguardo il 38enne campione in forza al Team Katusha. Paolini ha colto l’attimo buono per levarsi dalle ruote la scomoda compagnia di Niki Terpstra, Geraint Thomas, Stijn Vandenbergh, Jens Debusschere e Sep Vanmarcke, ed è arrivato al traguardo in 6h20’55”. Nonostante gli sforzi, gli inseguitori non sono più riusciti a colmare il gap e si sono classificati nell’ordine alle sue spalle. A 4’15” Daniel Oss si è piazzato all’ottavo posto, seguito a 5’12” da Alexander Kristoff  e Peter Sagan, che completano la top ten.

Le dichiarazioni di Luca Paolini: “Una giornata molto difficile, sono caduto due volte e ho anche cambiato bici. Conoscevo il percorso e sapevo dove stare davanti. La fortuna nel finale mi ha assistito. Una corsa impressionante, a un certo punto non sapevamo nemmeno noi se continuare, ma siamo al Nord e qui è il vero ciclismo. Sono rimasti davanti i migliori corridori, sono contento di aver vinto questa edizione con così tanto freddo e vento. Nel finale non ero il più forte, ma si guardavano e così sono partito ai meno 6 km, ho preso un bel vantaggio. Credo sia la vittoria più importante della mia carriera. Per il Giro delle Fiandre ritornerò al mio ruolo e aiuterò Kristoff, ma se non starà bene allora magari ci proverò io".

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti