Le novità della Granparadisobike del 4 settembre a Cogne

Di GIANCARLO COSTA ,

Giulia Gaspardino vincitrice Gran Paradiso Bike 2015 (foto organizzazione)
Giulia Gaspardino vincitrice Gran Paradiso Bike 2015 (foto organizzazione)

L'unica Granfondo in mountain bike valdostana è un classico di fine estate. Ormai alla 16a edizione, però, non si stanca di rinnovarsi per offrire ai partecipanti un'occasione di divertimento e di agonismo, di fatica e di soddisfazione sui sentieri di Cogne, nota località all'interno del Parco del Gran Paradiso.
L'appuntamento è fissato per domenica 4 settembre per la granfondo a cui hanno già confermato la presenza i campioni del Team La Pierre Trentino Alé, Martino Fruet e Anna Oberparleiter, oltre ai big e a 300 amatori della Coppa Piemonte. Con due test day, sabato 13 e sabato 20 agosto, è stato provato il nuovo percorso in compagnia di Pippo Lamastra e degli altri maestri di Sport in Paradiso.

Novità dell'edizione 2016.
1) Il percorso è interamente rinnovato e presenta un'inedita salita al Pian della Cretetta (2003 metri), pianoro sopra la frazione di Gimillan da cui si può godere di una delle più belle viste sul massiccio del Gran Paradiso. I chilometri della GPB restano 45 per 1500 metri di dislivello.
2) Per i meno allenati sarà possibile misurarsi su un percorso ridotto: la GPB LIGHT misura 23 km ed è ugualmente divertente ma senza la parte più impegnativa di salita. I più veloci su questo percorso saranno premiati con classifica assoluta maschile e femminile.
3) Anche i più giovani potranno liberare la loro voglia di gareggiare: una gara sarà riservata esclusivamente alla categoria Allievi (1° e 2° anno).
4) Per tutti gli sportivi desiderosi di passare una domenica in sella alla mtb su un percorso divertente da 23 km sarà organizzata una pedalata ecologica.

Altre info sul sito
www.granparadisobike.it

Fonte Organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti