La Sunweb vince la cronosquadre mondiale di Bergen sia al maschile che al femminile

Di GIANCARLO COSTA ,

Il podio della cronosquadre al mondiale di Bergen (foto bettini cyclingnews)
Il podio della cronosquadre al mondiale di Bergen (foto bettini cyclingnews)

Giornata trionfale per il Team Sunweb a Bergen. Dopo il titolo della cronosquadre donne, vinto sotto l’égida olandese, la squadra maschile raddoppia nel segno della Germania. Relegata al secondo posto la BMC per 8”29 secondi, stesso piazzamento di Doha, dove aveva prevalso la Quick Step, oggi quarta ai piedi del podio a 35”20 dai vincitori, superata anche dal Team Sky, terzo a 22”35.
Il titolo della Sunweb è stato in gran parte guadagnato da Tom Dumoulin, che nel tratto in salita ha letteralmente trascinato Kamna, Kelderman, Kragh Andersen, Matthews e Oomen verso la vittoria.
Con la BMC si fregia ancora della medaglia d’argento l’azzurro Daniel Oss, generoso come sempre nel suo impegno insieme a Dennis, Dillier, Kung, Scotson e Van Garderen.
L’Italia in questo singolare mondiale per team multinazionali sorride anche per lo splendido bronzo guadagnato dal giovane Gianni Moscon, che ha dato un contributo eccezionale ai compagni di squadra Doull, Froome, Kiryienka, Kwiatkowski e Thomas per salire sul terzo gradino del podio.
Per Moscon è un importante stimolo in vista delle gare individuali (a cronometro e in linea) che lo attendono.

CRONOSQUADRE UOMINI

1. TEAM SUNWEB (GER) Km. 42,5 in 47’50”42
Dumoulin Tom (Ola1990)
Kamna Lennard (Ger 1996)
Kelderman Wilco (Ola1991)
Kragh Andersen Soren (Dan 1994)
Matthews Michael (Aus 1990)
Oomen Sam (Ola 1995)
2. BMC RACING TEAM (USA) a 8”29
Dennis Rohan (Aus 1990)
Dillier Silvan (Svi 1990)
Kung Stefan (Svi 1993)
Oss Daniel (Ita 1987)
Scotson Miles (Aus 1994)
Van Garderen Tejay (Usa 1988)
3. TEAM SKY (GBR) a 22”35
Doull Owain (Gbr 1993)
Froome Chris (Gbr 1985)
Kiryienka Vasil (Blr 1981)
Kwiatkowski Michal (Pol 1990)
Moscon Gianni (Ita 1994)
Thomas Geraint (Gbr 1986)

Fonte federciclismo

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti