Italia di bronzo nella Staffetta Team Relay ai Campionati Europei a St. Wendel (Germania)

Di GIANCARLO COSTA ,

L'Italia festeggia la medaglia di bronzo nella Staffetta Team Relay ai Campionati Europei MTB (foto federciclismo.it)
L'Italia festeggia la medaglia di bronzo nella Staffetta Team Relay ai Campionati Europei MTB (foto federciclismo.it)

L’inedita staffetta italiana schierata dal DT Hubert Pallhuber nel Team Relay ha conquistato la medaglia di bronzo. Il titolo è andato alla Francia con il tempo di 1’10’00”92. Al secondo posto la Germania staccata di 1’25”, terzo a 2’01” il quartetto azzurro composto da Maximilian Vieider (Team Zanolini Bike Prof. Asd.- U23), Moreno Pellizzon (Caprivesi- Junior), Lisa Rabensteiner (Focus Xc Italy Team - U23) e Marco Aurelio Fontana (Cannondale Factory Racing - Elite). Il podio era l’obiettivo massimo per la squadra italiana completamente rinnovata, tranne Marco Aurelio Fontana a cui è stata affidata l’ultima frazione.
Questo bronzo è il segno evidente che, anche nel rinnovamento generazionale, l'Italia rimane competitiva. Solo negli ultimi due anni ha vinto l’oro ai Campionati Europei ed ai Mondiali del 2013, bissando il successo iridato conquistato ai Mondiali di Saalfeden.

“La nostra tradizione continua – dice il DT Pallhuber –. Siamo sempre stati consapevoli della difficoltà di andare a podio anche per l’alto livello degli avversari. Eppure la motivazione è stata fortissima. Tutti gli azzurri hanno corso al meglio senza risparmiarsi. E’ un bronzo che vale, per noi, oro. Una grande soddisfazione”. Il primo a partire è stato l’under Vieider, che è riuscito a tenere l’alto ritmo di gara, cedendo un poco, ma senza compromettere la corsa. L’altro azzurro, lo junior Pellizzon, partito per secondo, si è difeso molto bene. Ottima la prestazione di Lisa Rabeinsteiner che ha dettato legge con un ritmo molto elevato. A completare il successo azzurro ci ha pensato poi il plurititolato Marco Aurelio Fontana, che di staffette ne ha vinte molte. Partito per ultimo, è stato protagonista di una rimonta che ha portato l'Italia sul podio.
STAFFETTA TEAM RELAY: 1. Francia in 1h10’00”92; 2. Germania 1h11’26”01 a 1’25”09; 3. Italia 1h12’01”30 a 2’01”; 4. Svezia 1h12’08”15 a 2’08”; 5. Svizzera 1h12’49”30 a 2’49”; 6. Rep. Ceca 1h12’49”52 a 2’49”; 7. Slovacchia 1h13’10”68 a 3’10”; 8. Polonia 1h13”36 a 3’36”; 9. Ucraina 1h13’36”66 a 3’36”; 10. Gran Bretagna 1’13’55” a 3’55”.

Fonte federciclismo.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti