Iron Bike: sul traguardo di Torre Pellice (TO) vince lo spagnolo Joseba Albizu Lizaso

Di MARCO CESTE ,

Joseba Albizu Lizaso
Joseba Albizu Lizaso

Quarta tappa quella di oggi che ha visto i bikers ancora in gara percorrere gli 85 km (con un dislivello di 3500 mt) di percorso tra Cavour e Torre Pellice in una trappa inedita per il raid ciclistico.

Prima prova speciale per le strade cittadine di Cavour per un inizio di tappa soft, poi si scatena la bagarre con la più impegnativa asperità di giornata rappresentata dall’ascesa al Colle Chiot Cavallo (2234 mt), preludio della lunga discesa che ha portato i bikers in Valle Pellice. Ma la tappa è interlocutoria ed i primi atleti della classifica generale si studiano lasciando la vittoria delle due prove speciali al forte atleta spagnolo Joseba Albizu Lizaso (quarto nella classifica generale), che si avvantaggia di pochi secondi nei confronti dei primi della classe.

Nessun cambiamento al vertice della Classifica Generale con gli atleti della repubblica ceca a farla da padroni.

Domani è in programma la Quinta Tappa con partenza da Torre Pellice ed arrivo a Torre Pellice, oramai un classico per l’Iron Bike. Lo start è programmato per le ore 8.00 in punto. 72 sono i chilometri da percorrere.

Classifica Prova Speciale 1 (tappa paesana a Cavour)

1.       Joseba Albizu Lizaso         1978  (ESP)  0h13’39’’

2.       Jaume Caro Ma                1978  (ESP)  0h14’21’’

1.       Ondrej Fojtik                            1977  (CZE) 0h14’33’’’’

3.       Jan Fojtik                       1988  (CZE) 0h14’33’’

4.       Dieter Luypaert               1978  (BEL)  0h14’37’’

Classifica Prova Speciale 2 (Pertusel – Rifugio Al Sap)

1.       Joseba Albizu Lizaso         1978  (ESP)  1h41’39’’

2.       Radoslav Sibl                            1980  (CZE) 1h41’44’’

1.       Jan Fojtik                        1988  (CZE) 1h41’49’’

3.       Ondrej Fojtik                            1977  (CZE) 1h43’16’’

4.       Luca Ruffa                       1970  (SUI)  1h48’57’’

Classifica Generale

1.       Jan Fojtik                       

2.       Ondrej Fojtik                           

3.       Radoslav Sibl                            

Ufficio Stampa Iron Bike



Può interessarti