Inizia sabato 25 agosto la Vuelta Spagna con Fabio Aru e Vincenzo Nibali al via

Di GIANCARLO COSTA ,

Percorso Vuelta Spagna 2018
Percorso Vuelta Spagna 2018

Sabato 25 agosto scatta da Malaga, con la cronometro individuale di 8 chilometri, La Vuelta a España 2018. E’ la terza corsa a tappe di tre settimana del calendario World Tour, dopo Tour de France e Giro d'Italia, è in programma dal 25 agosto al 16 settembre. Arrivo a Madrid: 5 le tappe di montagna, 2 le cronometro, 2 giorni di riposo.
L’ultimo vincitore è stato il keniano/britannico Chris Froome, davanti a Vincenzo Nibali, protagonista suo malgrado del caso sambutamolo che tanto ha fatto discutere il mondo del ciclismo. Quest’anno Froome non sarà al via, dopo aver vinto il Girod’Italia ed essere arrivato 3° al Tour de France.
Senza Froome e il vincitore del Tour Geraint Thomas, la Sky non sarà la formazione di riferimeno della Vuelta, anche se David De La Cruz, Sergio Henao, ma soprattutto a Michal Kwiatkowski potrebbero riservre sorprese a chi non li considera nei pronostici.
Pronostici che mettono tra i favoriti, il colombiano Nairo Quintana e lo spagnolo Alejandro Valverde della Movistar e l’australiano Richie Porte della BMC.

18 gli italiani in gara, con i nostri due migliori corridori per le corse a tappe: Vincenzo Nibali e Fabio Aru. La vicenda Nibali la conoscono tutti, la caduta all’Alpe D’Huez, la rottura della vertebra, l’operazione, e ora il tentativo di ritornare competitivo partecipando alla Vuelta ma guardando il grande obbiettivo stagionale, il Campionato Mondiale di Innsbruck.
Discorso diverso per Fabio Aru, che dopo il ritiro dal Giro d’Italia sta cercandodi ritovare la forma dei giorni migliori per potersi giocare al Mondiale le sue carte, visto che sulla carta dovrebbe essere una gara per scalatori.
Tra gli azzurri in gara ci si potrà aspettare successi di tappa da Elia Viviani e Matteo Trentin, che l’anno scorso vinse ben 4 tappe.
L’evento sarà trasmesso in diretta tv su Eurosport e in diretta streaming su Eurosport Player, DIRETTA LIVE scritta su OASport. Non è dunque prevista la diretta in chiaro sui canali Rai.

LE TAPPE
PRIMA TAPPA (sabato 25 agosto, ore 17.26): Malaga > Malaga (8 km, cronometro individuale)
SECONDA TAPPA (domenica 26 agosto, ore 13.35): Marbella > Caminito del Rey (163,5 km)
TERZA TAPPA (lunedì 27 agosto, ore 13.06): Mijas > Alhaurìn de la Torre (178,2 km)
QUARTA TAPPA (martedì 28 agosto, ore 13.19): Vélez-Malaga > Alfacar. Sierra de la Alfaguara (161,4 km)
QUINTA TAPPA (mercoledì 29 agosto, ore 11.56): Granada > Roquetas de Mar (188,7 km)
SESTA TAPPA (giovedì 30 agosto, ore 13.58): Huércal-Overa > San Javier. Man Menor (155,7 km)
SETTIMA TAPPA (venerdì 31 agosto, ore 12.25): Puerto-Lumbreras > Pozo Alcòn (185,7 km)
OTTAVA TAPPA (sabato 1° settembre, ore 12.10): Linares > Almadén (195 km)
NONA TAPPA (domenica 2 settembre, ore 12.06): Talavera de la Reina > La Covatilla (200,8 km)
DECIMA TAPPA (martedì 4 settembre, ore 13.21): Salamanca > Femoselle. Bermillo de Sayago (177 km)
UNDICESIMA TAPPA (mercoledì 5 settembre, ore 12.04): Mombuey > Ribeira Sacra. Luintra (207,8 km)
DODICESIMA TAPPA (giovedì 6 settembre, ore 12.17): Mondonedo > Faro de Estaca de Bares. Manon (181, 1 km)
TREDICESIMA TAPPA (venerdì 7 settembre, ore 12.57): Candas > Valle de Sabero. La Camperona (174,8 km)
QUATTORDICESIMA TAPPA (sabato 8 settembre, ore 12.55): Cistierna > Les Praeres. Nava (171 km)
QUINDICESIMA TAPPA (domenica 9 settembre, ore 12.44): Ribiera de Arriba > Lagos de Covadonga (178,2 km)
SEDICESIMA TAPPA (martedì 11 settembre, ore 14.06): Santillana del Mar > Torrelavega (32 km, cronometro individuale)
DICIASSETTESIMA TAPPA (mercoledì 12 settembre, ore 13.26): Getxo > Balcòn de Bizkaia (157 km)
DICIOTTESIMA TAPPA (giovedì 13 settembre, ore 13.08): Ejea de los Caballeros > Lleida (181,1 km)
DICIANNOVESIMA TAPPA (venerdì 14 settembre, ore 13.30): Lleida > Andorra. Naturlandia (154,4 km)
VENTESIMA TAPPA (sabato 15 settembre, ore 14.54): Andorra > Coll de la Gallina. Santuario de Canolich (97,3 km)
VENTUNESIMA TAPPA (domenica 16 settembre, ore 17.15): Alcorcòn > Madrid (100,9 km)

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti