Il norvegese Boasson Hagen vince la 4a tappa del Critérium del Delfinato, Contador sempre maglia gialla

Di GIANCARLO COSTA ,

Edvald Boasson Hagen vince la quarta tappa del Criterium del Delfinato (fot Cyclingnews)
Edvald Boasson Hagen vince la quarta tappa del Criterium del Delfinato (fot Cyclingnews)

Si è conclusa con una volata la 4a tappa del Criterium del Delfinato, da Tain L’Hermitage a Bellay. Dopo il colpo di mano di Fabio Aru nella tappa di ieri, questa volta le squadre dei velocisti non si sono fatte scappare il controllo della corsa e le fuga di giornata è sempre stata tenuta sotto controllo, cosi come i tentativi nel finale. Da segnalare purtroppo una brutta caduta nel finale ai -2,5 km dal traguardo che ha coinvolto lo sloveno Borut Bozic e il francese Alexis Gougeard.

Volata finale con il campione di Norvegia Edvald Boasson Hagen che con il colpo di reni sul traguardo supera la concorrenza di Julian Alaphilippe 2° e di Nacer Bouhanni 3°.
Ma la notizia del giorno riguarda la classifica generale, dove Christopher Froome, grazie ad un buco nel gruppo dei migliori nel finale, guadagna 9” a Contador. Il campione spagnolo è sempre in maglia gialla, ma il suo vanntaggio su Froome si è ridotto a 4”, 6” su Richie Porte 3°, 9″ su Alaphilippe 4° e 12″ su Martin 5°, con l'azzurro Diego Rosa sempre 8° a 35″.

Domani tappa di montagna con 7 gpm, si faranno le prove generali per i big della classifica, sia per la vittoria in questa corsa a tappe che per il prossimo Tour de France.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti