I premiati della Coppa Piemonte 2017

Di GIANCARLO COSTA ,

La festa de LaMontBlanc chiude la Coppa Piemonte 2017 (foto organizzazione)
La festa de LaMontBlanc chiude la Coppa Piemonte 2017 (foto organizzazione)

E’ stato il Jet Hotel di Caselle Torinese ad ospitare le premiazioni della Coppa Piemonte 2017 di ciclismo su strada.

Classifica per squadre

La classifica per team ha premiato la Rodman Azimut Squadra Corse, 2° il Gs Passatore, terzo gradino del podio per la Jolly Europrestige, quarto posto per il Team De Rosa Santini e quinto per il GSR Ferrero.

Vincitori di categoria Coppa Piemonte 2017 percorso Granfondo

Categoria Femminile 1: Magnaldi Erica (Team De Rosa Santini); Categoria Femminile 2: Ramorino Barbara (Bicistore Cycling Team); Categoria Femminile 3: Gandini Sara (Racing Team La Bicicletta); Categoria Junior: Cuaz Wladimir (Cicli Lucchini); Categoria Senior 1: Gallo Andrea (Team Isolmant); Categoria Senior 2: Oliveri Fabio (Bicistore Cycling Team); Categoria Veterani 1: Dracone Guido Paolo (Scott Team Granfondo); Categoria Veterani 2: Prandi Stefano (Bicistore Cycling Team); Categoria Gentleman 1: Baccaro Stefano (Gc Cantalupo); Categoria Gentleman 2: Pavan Mauro (New Team); Categoria Supergentleman A: Zocchi Massimo (New Team); Categoria Supergentleman B: Barzasi Danilo (Team 2 Ruote Giussano);

Vincitori di categoria Coppa Piemonte 2017 percorso Medio Fondo

Categoria Femminile 1: Prato Annalisa (Team De Rosa Santini); Categoria Femminile 2: Rollini Tamara (Sprint Bike Lumezzane); Categoria Femminile 3: Battaglino Nadia (Gs Passatore); Categoria Junior: Ghiron Aldo (Team Dotta Bike); Categoria Senior 1: Magnaldi Mattia (Team De Rosa Santini); Categoria Senior 2: Roberto Monti (Asd Trinità); Categoria Veterani 1: Bruno Paolo (TNTeam); Categoria Veterani 2: Cenci Roberto (Barbero Bike); Categoria Gentleman 1: Carbone Stefano (Team Isolmant); Categoria Gentleman 2: Boffi Franco (Team Borghi Racing); Categoria Supergentleman A: Taddio Pierino (Jolly Europrestige); Categoria Supergentleman B: Fissore Claudio (Bike Cherasco Team);

Presentato anche il calendario della Coppa Piemonte 2018. Apertura a Novi Ligure, domenica 15 aprile, città della cioccolata e dell’acciaio, ma anche di campioni del calibro di Fausto Coppi e Costante Girardengo che farà da cornice alla Granfondo Dolci Terre di Novi. Confermati i percorsi dell’ultima edizione e la location. Due settimane più tardi la Coppa Piemonte ritornerà nella prestigiosa location di Pollenzo, dove per i prossimi tre anni prenderà il via e si concluderà la Granfondo Bra Bra Specialized Dalle Langhe al Roero. La terza tappa, domenica 13 maggio, porterà i ciclisti a Salice Terme dove andrà in scena una rinnovata Granfondo Valli D’Oltrepò. Mondovì regala un appuntamento storico del circuito Coppa Piemonte, il Giro delle Valli Monregalesi domenica 27 maggio, che si terrà tre giorni dopo il passaggio del Giro d’Italia che farà tappa a Prato Nevoso. Granfondo LaMontBlanc La Granfondo sul tetto d’Europa domenica 24 giugno a Courmayeur. Gran finale domenica 22 luglio nella prestigiosa Granfondo Sestriere Colle delle Finestre.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti