Gravitalia: a Sestola vittorie di Loris Revelli e Alia Marcellini

Di GIANCARLO COSTA ,

Il podio di Gravitalia a Sestola (foto federciclismo)
Il podio di Gravitalia a Sestola (foto federciclismo)

Con il round di Sestola si è concluso il Circuito Nazionale Gravitalia 2018, in una cornice di pubblico spettacolare grazie anche al sole che ha scaldato gli spettatori per tutta la giornata e ha permesso di disputare una gara asciutta.
La partenza si trova a quota 1420 e con i suoi 420 metri di dislivello si è rivelato molto tecnico fin dal giorno delle prove, quando ancora umido dalla pioggia del giorno precedente ha messo in difficoltà più di qualche corridore nei tratti ripidi e nelle contropendenze finali.

Caratteristica unica di Sestola è stato l’arrivo in centro al paese, il quale ha attirato come ogni anno un pubblico numeroso che ha saputo scaldare ancor di più il clima di questa gara finale di Circuito.

Il velocissimo Loris Revelli (Argentina Bike) con il tempo record di 2’12”396 ha conquistato lo scalino più alto del podio, Grazie a questa vittoria Loris Revelli ha vinto la classifica finale degli agonisti maschile.
Secondo scalino del podio con un tempo di 2’13”765 per Davide Palazzari (Scoutbike.com), al terzo posto Marco Milivinti (team Gb Rifar Mondraker), quarto posto per Simone Medici (Team Kona Bike Center Cimone), l’atleta di casa si è sempre messo in mostra fin dalle qualifiche, precede Giacomo Masiero portacolori del team GB Rifar Mondraker.

Nella gara femminile protagonista è Alia Marcellini, atleta del Team Cingolani: è riuscita a segnare il miglior tempo tra le donne, 2’37”196, precedendo di 3 secondi e mezzo Alessia Missiaggia (Team Zanolini Bike-Waldner). Al terzo posto la crescente portacolori del team Alessibici, Rosaria Fuccio, con un buon 2’41”829.
Vincitrice della classifica finale di Circuito è Alessia Missiaggia che, grazie alle vittorie di inizio stagione, ha mantenuto un buon distacco dalle dirette avversarie.

Fonte federciclismo

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti