Granfondo Muretto di Alassio Mtb (SV), Mirko Celestino giudica il percorso

Di MARCO CESTE ,

Mirko Celestino
Mirko Celestino

Il Comitato Organizzatore della Granfondo Muretto di Alassio Mtb, ha incontrato Mirko Celestino per chiedergli un parere sul tracciato della gara.

Mirko, abitando ad Andora spesso si allena sulle colline tra Alassio e Laigueglia, ed è, oltre che un biker di assoluto livello, anche un profondo conoscitore della zona.

"I ragazzi dell’Alassio Bike - spiega Mirko - hanno fatto un lavoro eccezionale! Hanno ripulito benissimo da erbacce e rami che ostruivano i passaggi, rendendo il tutto più sicuro e scorrevole. Hanno ripristinato dei passaggi altrimenti inutilizzabili, arricchendo, se mai ce ne fosse bisogno, di ulteriori single trek e scorci panoramici unici. Attenzione a non distrarvi guardando troppo il mare!! Queste sono discese che in gara possono fare differenza così come la salita!! Dopo alcuni chilometri di lancio su asfalto, che serviranno per sfoltire il gruppo, ci si porta in quota e da quel punto si gode quasi sempre di una vista panoramica a 360 gradi sul golfo. Sono presenti alcuni tratti di asfalto, che data la conformazione del territorio, sono indispensabili per trasferirsi da una collina all’altra  e dai più saranno  apprezzati dato l’elevato valore tecnico del percorso. È una gara molto divertente che sono certo riuscirà ad accontentare tutti, dal biker più esperto a quello che vuole solo fare una pedalata in compagnia, in uno scenario panoramico come pochi in Italia".

Un ringraziamento e un enorme in bocca al lupo  dai ragazzi della Alassio Bike a Mirko Celestino, che dal 17 al 24 marzo sarà in Sud Africa impegnato alla Cape Epic insieme a Luca Ronchi.



Può interessarti