Granfondo del Castelluccio (SA): ecco i percorsi nel dettaglio

Di MARCO CESTE ,

Farnisi Chiaiese volata GF Castelluccio Mtb 2013
Farnisi Chiaiese volata GF Castelluccio Mtb 2013

In casa Asd Mtb Fan ci si prepara per l’ultima tappa del Giro della Campania Off Road con la quinta edizione della Granfondo Mtb del Castelluccio a Battipaglia (Salerno) in data domenica 7 settembre.

La consolidata e meticolosa cura nei particolari che l’associazione presieduta da Pietro Ferro mette ogni anno nella preparazione della manifestazione non fa altro che rendere merito allo spettacolare percorso che si snoda attraverso i comuni, Battipaglia, Eboli ed Olevano sul Tusciano, che si inerpica nel Parco Regionale dei Monti Picentini e che lascia transitare la carovana dalle ruote grasse nel suggestivo parco San Michele con i suoi scorci mozzafiato sulla gola del fiume Tusciano.

Il percorso di 42 chilometri, per 1400 metri di dislivello, parte da Battipaglia e con la prima salita importante che porta a sfiorare il "castello di Battipaglia", si riesce a fare già una prima selezione degli atleti più forti.

Arrivati al punto più alto della Collina Battipagliese posta a 440 metri di altitudine, ci si tuffa in discesa per iniziare la scalata al gran premio della montagna del Parco San Michele in zona Cannabosto a quota 460 metri e facente parte del Parco Nazionale dei monti Picentini.

Nella discesa successiva si sfiora la centrale elettrica di Olevano sul Tusciano, la più antica di costruzione nel meridione per opera di privati, e da li si inizia a salire per il tratto più duro e lungo della gara.

La salita dei cinghiale, lunga 3 chilometri e con pendenze minime del 7% e max del 24%,  potrebbe risultare ancora decisiva per la vittoria finale. Nella discesa che riporta sulla Collina Battipagliese, resta ancora una sola salita di soli 500 metri e poi tutta discesa fino al traguardo di Battipaglia.

Il tempo generale calcolato per coprire il percorso si aggira intorno all’ora e cinquanta.

Il percorso corto riservato agli escursionisti è poco impegnativo con i suoi 21 chilometri e 640 metri di dislivello. La salita più impegnativa è quella del Catelluccio con pendenza massima intorno al 24 % per un breve tratto. Il giro corto non sconfina nel Parco di San Michele e rimane sempre in zona Battipaglia e monti di Eboli.

Osservati speciali nella giornata di domenica, i bikers fedelissimi al circuito del Giro della Campania Off Road: al termine della tappa finale battipagliese, è prevista la premiazione riservata ai primi cinque di ogni categoria con la vestizione delle relative maglie di capoclassifica più la consegna delle medaglie commemorative ai restanti atleti classificati così come per i migliori cinque team premiati con trofei commemorativi.

ISCRIZIONI E MODALITA’

La quota è di 20 euro. Si consiglia ai tesserati F.C.I di utilizzare il fattore K messo a disposizione dalla Federazione, mentre quelli appartenenti ad altri enti che fanno parte della consulta, di utilizzare il sistema iscrizioni di MTBONLINE di Michele Carella.

SERVIZI PRE GARA:

Parcheggio in loco con possibilità di campeggio in tenda

Assistenza tecnica alla partenza

Massaggi

SERVIZI GARA:

Ristori lungo il percorso

Assistenza sanitaria

Servizio moto di apertura/chiusura carovana e monitoraggio percorso

Servizio carro scopa

SERVIZI DOPO GARA:

Lavaggio bici

Servizio docce

Pasta Party con mozzarella di bufala

Massaggi

Luca Alò - ufficio stampa



Può interessarti