Giro Valle d'Aosta: la tappa Morillon-Saint Gervais all'ucraino Mark Padun

Di GIANCARLO COSTA ,

Mark Padun vincitore a Saint Gervais nel Giro Valle d'Aosta (foto organizzazione)
Mark Padun vincitore a Saint Gervais nel Giro Valle d'Aosta (foto organizzazione)

Sul traguardo di Saint-Gervais Mont-Blanc, che tra otto giorni ospiterà l’arrivo della terz’ultima tappa del Tour de France, ha vinto un coraggioso, l’ucraino del Team Colpack Mark Padun, partito nella prima parte della tappa insieme ad altri otto corridori. Sotto una pioggia caduta a tratti, in una giornata fredda e ventosa, il corridore di stanza nella Val Brembana è riuscito insieme ai suoi compagni di fuga a gestire il ritorno del gruppo. Dopo il forcing della salita di Saxonnet, la fuga si è spaccata nel finale: sulla salita finale, Padun se ne è andato e si è lasciato alle spalle Nicola Bagioli della Zalf e Enric Mas del Klein Costantia.

Il colpo di Padun è stato doppio: con la sua vittoria conquista anche la maglia gialla di leader della corsa (sue anche le maglie bianca a punti e quella a pois verdi del Gran Premio della Montagna) davanti a Nicola Bagioli, a 1’02”. Terzo in classifica a 3'05” lo svizzero Kilian Frankiny, l’unico reduce della squadra della Bmc che ha vinto la cronosquadre di ieri.

Domani tappa che potrebbe rivelarsi decisiva per la vittoria finale, la Quincinetto – Piani di Tavagnasco, con la terribile ascesa finale da Tavagnasco ai Piani, 10 km con 1000 metri di dislivello con tratti al 20%. Qui nel 2012 Fabio Aru vinse tappa e Giro Valle d'Aosta, vedremo domani se sboccerà un nuovo scalatore di fama mondiale.

A domani per la cronaca su bici.tv

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti