Giro Valle d'Aosta: la cronosquadre alla BMC, Taylor Eisenhart prima maglia gialla

Di GIANCARLO COSTA ,

La BMC vince la cronosquadre d'apertura del Giro Valle d'Aosta (foto organizzazione)
La BMC vince la cronosquadre d'apertura del Giro Valle d'Aosta (foto organizzazione)

La prima maglia gialla del Petit Tour 2016 arriva dagli Stati Uniti d’America: Taylor Eisenhart, capitano della Bmc Developement, ha vinto con la sua formazione la cronosquadre inaugurale del Giro della Valle d’Aosta 2016. Mercoledì a Montjovet il team a stelle e strisce ha vinto – senza dominare – la 19,6 km della tappa inaugurale dell’edizione numero 53 della corsa valdostana. In 25’28” la Bmc ha tagliato il traguardo rifilando 5 secondi alla sorpresa di giornata, il team del Centre Mondial du Cyclisme dell’Uci, mentre al terzo posto sono finiti i cechi del Klein Costantia.

La Bmc, penultima squadra a prendere il via dopo le 17 da Pont-Saint-Martin, ha sbriciolato il 25’28” della formazione che ha sede ha Aigle e che mette insieme i corridori di tante piccole nazioni del panorama ciclistico mondiale. Per una mezz’ora la maglia gialla virtuale è stata sulle spalle del macedone Andrej Petrovski.

Poi arrivata la Bmc di Eisenhart e ha vinto la corsa. L’americano, secondo nel 2014 nel cronoprologo della Arvier –Valgrisenche (anche in quel caso la tappa inaugurale del Petit Tour), ha rimediato a quel piazzamento alle spalle del colombiano Diego Ochoa vincendo e portando a casa la prima maglia gialla del Giro 2016.

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti